Intuitive Machines: la fortuna fa atterrare Odysseus sulla Luna

da | 25 Feb 2024 | Aerospace

Con una conferenza stampa tenutasi venerdì, il CEO di Intuitive Machines, Steve Altemus, ha annunciato un atterraggio sulla superficie lunare inaspettatamente rocambolesco per la navicella spaziale Odysseus. Nonostante non sia stato un atterraggio perfetto, la navicella è riuscita ad atterrare intatta, un risultato che Altemus ha descritto come un vero e proprio miracolo. Giovedì, infatti, Odysseus ha toccato la Luna… lateralmente.

Le difficoltà hanno iniziato a manifestarsi durante la manovra di inserimento orbitale lunare di mercoledì sera, che ha portato la navicella in un’orbita ellittica attorno al satellite. Questo percorso ha forzato i controllori della missione a utilizzare in anticipo un sistema di navigazione basato su telemetria laser, che inizialmente previsto inizialmente solo per la fase finale di discesa. Al momento dell’atterraggio, però, è emerso che i laser erano non operativi a causa di un interruttore di sicurezza fisico non disattivato prima del lancio (!). Questo malfunzionamento avrebbe potuto causare un catastrofico impatto sul suolo lunare, un destino già incontrato da altre missioni.

Di fronte a questa possibilità, Intuitive Machines ha optato per un’alternativa audace: utilizzare un carico utile lidar doppler della NASA, destinato originariamente solo a una dimostrazione tecnologica. L’attivazione di questo dispositivo ha richiesto un’ulteriore orbita lunare di due ore per il caricamento dei software necessari e il reset del sistema di guida, navigazione e controllo del lander. Una decisione questa che si è rivelata vincente: il doppler lidar, inizialmente previsto per raggiungere un livello di prontezza tecnologica (TRL) di 6, ha superato ogni aspettativa raggiungendo il TRL 9, il livello massimo.

La navicella spaziale Odysseus è atterrata sulla Luna inclinata. Fortuna ha voluto che nessuno dei carichi sia posizionato su pannelli rivolti verso il basso.

Nonostante l’atterraggio laterale, la maggior parte dei carichi utili della navicella, fortunatamente posizionati su pannelli non rivolti verso il basso, sono rimasti intatti e funzionanti. Attualmente Intuitive Machines sta lavorando alacremente per ricostruire la serie di eventi che hanno portato a questo atterraggio storico, il primo di un veicolo spaziale costruito privatamente sulla Luna.

POTREBBE INTERESSARTI

NASA rinvia il ritorno dello Starliner sulla Terra

NASA rinvia il ritorno dello Starliner sulla Terra

I dubbi sulla sicurezza dei motori dello Starliner bloccano gli astronauti sulla ISS fino a data da destinarsi. Ma il veicolo è certificato per una permanenza massima...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

Blue Origin si unisce a SpaceX e ULA nei contratti per lanci militari della Space Force

Blue Origin gareggerà con SpaceX e ULA per i lanci di Space Force

Dopo anni di lobbying, proteste e proposte, la compagnia spaziale di Jeff Bezos, Blue Origin, è ora un appaltatore di lanci militari.

NASA manda in onda una falsa emergenza sulla ISS

NASA manda in onda una falsa emergenza sulla ISS (e si scusa)

“Controllate di nuovo il suo polso”: il pubblico in ansia dopo un audio diffuso accidentalmente.

SpaceX espande la Starfactory per costruire una Starship al giorno

SpaceX espande la Starfactory per costruire una Starship al giorno!

SpaceX espanderà la Starbase in Texas. L’obiettivo è la produzione di massa di Starship Version 2.

L'ultimo lancio di Starship di SpaceX è stato un successo

L’ultimo lancio di Starship di SpaceX è stato un successo

Non è stato perfetto ma i passi in avanti compiuti da SpaceX sono evidenti.

Il Boeing Starliner è finalmente in orbita

Boeing Starliner finalmente in orbita, ma emergono perdite di elio

Dopo anni di ritardi, la missione di prova dello Starliner è decollata ieri dalla Florida. Ma non è esattamente un successo.

Il bombardiere nucleare stealth B-21 si mostra in volo. Foto: US Air Force

Ecco le prime foto del bombardiere nucleare stealth B-21 in volo

Dopo oltre tre decenni di sviluppo, il successore dei bombardieri B-1 e B-2 si mostra in aria. Ogni esemplare ha un costo stimato di circa 700 milioni di dollari.

ExoMars 2028: l'ESA sfrutterà una rivoluzionaria tecnologia nucleare

ExoMars 2028: l’ESA sfrutterà una rivoluzionaria tecnologia nucleare

Il rover europeo della missione ExoMars 2028 sarà il primo a utilizzare un riscaldatore a radioisotopi di americio-241, che gli permetterà di operare anche alle...
Share This