TikTok ban: la Camera prova a forzare la mano al Senato

da | 19 Apr 2024 | Tech

Vista l’incertezza su come il Senato avrebbe trattato la legislazione già approvata dalla Camera a marzo, in queste settimane ha avuto luogo una vigorosa campagna di lobbying e di pressioni sui senatori per promuovere il disegno di legge su TikTok.

L’altro ieri la Camera ha intensificato i propri sforzi per ottenere l’approvazione di una legislazione che, lo ricordiamo, obbligherebbe la vendita di TikTok dal suo proprietario cinese ByteDance; o, in alternativa, vedrebbe il divieto dell’app negli Stati Uniti.

Il “colpo di mano” della Camera, e a segnalarlo è il New York Times, è del presidente della Camera, Mike Johnson. Il quale ha indicato l’intenzione di unire una versione modificata del disegno di legge approvato il mese scorso, ribattezzato TikTok ban, agli aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan. Aiuti che, com’è facile immaginare, gli Stati Uniti non possono disattendere.

La modifica alla legislazione estenderebbe il termine per la vendita di TikTok da parte di ByteDance a nove mesi rispetto ai sei originari, con la possibilità per il presidente di prorogarla ulteriormente di 90 giorni qualora si procedesse verso una vendita.

Se approvato, il pacchetto sarà inviato al Senato come unico disegno di legge, che potrebbe votare immediatamente dopo. Il presidente Biden, lo ricordiamo, ha già dichiarato che firmerà la legge su TikTok se arriverà sulla sua scrivania.

Questa iniziativa rappresenta lo sforzo più aggressivo finora compiuto da parte dei legislatori per separare TikTok dal suo proprietario cinese, ByteDance, citando preoccupazioni per la sicurezza nazionale come la potenziale richiesta di Pechino di accedere ai dati degli utenti statunitensi o l’uso dell’app per scopi propagandistici.

Il disegno di legge precedentemente approvato dalla Camera ha incontrato lo scetticismo nel Senato a causa delle preoccupazioni sulla sua tenuta legale. E TikTok ha respinto le preoccupazioni per la sicurezza nazionale definendole infondate, ricordando di aver speso oltre un miliardo e mezzo di dollari nel cosiddetto Project Texas, per isolare i dati degli utenti americani e permettere una supervisione indipendente sulle sue raccomandazioni di contenuto.

Alex Haurek, un portavoce della compagnia, ha criticato l’approccio della Camera: “È un peccato che la Camera dei Rappresentanti utilizzi il pretesto di importanti aiuti esteri e assistenza umanitaria per forzare nuovamente il disegno di legge sul divieto”. Ha poi sottolineato che il disegno di legge limiterebbe i diritti alla libera espressione di 170 milioni di americani e di sette milioni di piccole imprese, eliminando una compagnia che ha contribuito per miliardi di dollari all’economia statunitense.

Se la misura verrà firmata e diventerà legge, sarà probabile che affronti settimane o mesi di sfide legali, simili a quelle che hanno bloccato i tentativi precedenti di limitare o vietare TikTok negli Stati Uniti.

Inoltre, c’è la possibilità che Pechino possa bloccare la vendita di TikTok, che si prevede raggiunga un valore così elevato da finire oltre la portata di molti potenziali acquirenti.

POTREBBE INTERESSARTI

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell'intelligenza artificiale, settore in cui è leader grazie ai suoi processori di fascia alta, Nvidia ha infranto un nuovo...
I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Google investe nel geotermico di Warren Buffet

Google investe nel geotermico di Buffet per il datacenter del Nevada

L’accordo con NV Energy e Fervo Energy fornirà 115 megawatt di energia geotermica ai data center di Google nel Nevada

Brad Smith, presidente di Microsoft

Microsoft al Congresso: “responsabili per gli attacchi di Cina e Russia”

Brad Smith, presidente di Microsoft: “Ogni problema riscontrato è colpa nostra”.

Elon Musk ha ritirato la causa contro OpenAI
,

Elon Musk ritira la causa contro OpenAI

Tanto tuonò che… non piovve.

Aerei solari, la nuova frontiera della sorveglianza e delle telecomunicazioni

Aerei solari, la nuova frontiera di sorveglianza e telecomunicazioni

Sono leggerissimi, consumano come un asciugacapelli, possono restare in volo per lunghissimo tempo e offrono servizi migliori rispetto a palloni sonda e satelliti. Ecco...
Elon Musk minaccia il divieto di accesso ai dispositivi Apple con OpenAI

Elon Musk minaccia il divieto ai dispositivi Apple con OpenAI nei suoi stabilimenti

L’imprenditore critica duramente la scelta di Apple di collaborare con OpenAI, sollevando preoccupazioni su privacy e sicurezza.

Apple punta forte sull'IA con Apple Intelligence
,

Apple Intelligence: ecco le nuove funzionalità IA per iPhone e Mac

Siri Conversazionale, Genmoji e l’accesso a GPT-4o. Il colosso di Cupertino prova a rilanciarsi nella corsa all’intelligenza artificiale con Apple...
Share This