GTA 6 e Switch 2: il 2025 sarà l’anno d’oro dei videogiochi?

da | 26 Gen 2024 | Videogames

Guardando al mercato dei videogiochi, il 2025 si prospetta come uno degli anni più profittevoli di sempre. E le ragioni di tale ottimismo risiedono principalmente in Grand Theft Auto 6.

Il gaming può contare su numerosi franchise multimiliardari, capaci di mantenere vivo l’interesse dei fan grazie a numerose uscite, a volte anche assai ravvicinate tra di loro. Grand Theft Auto, al contrario, è diventato il franchise d’intrattenimento di maggior successo della storia grazie a poche release, ben distanziate tra loro.

Emblematico poi è il tempo impiegato da GTA5 per superare la barriera del miliardo di dollari. Laddove Avengers: Endgame ha avuto bisogno di 5 giorni, al gioco di Rockstar sono stati sufficienti 3 giorni, sufficienti a farne il prodotto d’intrattenimento più venduto nella storia dell’entertainment. Un successo che, a sei settimane dal lancio, era cresciuto fino a 29 milioni di copie vendute nel mondo.

È un dato impressionante, soprattutto considerando che è stato ottenuto nel 2013, due generazioni di console fa, con un mercato ancora legato al fisico. Non è difficile immaginare il successo istantaneo che avrà GTA6, grazie ad acquisti digitali e quindi istantanei. L’unico incognita sarà la tenuta dei server di Sony, Microsoft e Rockstar, dai quali sarà possibile scaricare il gioco.

C’è un altro fattore che spiega perché GTA6 potrebbe rendere il 2025 l’anno più importante per i videogiochi ed è il ciclo vitale dei videogame. A differenza dei film, che vivono una breve esistenza al cinema e poi una seconda vita con l’home video (e i servizi di streaming), brand evergreen come GTA, Minecraft e Fortnite godono continuativamente dell’attenzione dei gamer.

Prendiamo ad esempio le vendite di GTA5: nel periodo che va dal 2018 al 2023, il gioco è sempre risultato uno dei 3 titoli più venduti dell’anno. L’unica flessione la si è registrata nel 2023, quand’è uscito dal podio per un soffio. Si tratta di risultati incredibili per una produzione con oltre 10 anni alle spalle, capace di piazzare in tutto oltre 185 milioni di copie.

L’interesse dei gamer per il sesto episodio di Grand Theft Auto è poi dimostrato dalle metriche del trailer di annuncio, in grado di battere i record di YouTube con oltre 100 milioni di visualizzazioni nelle prime 24 ore (divenute 142 milioni nella prima settimana). Seguendo questi indizi, non è difficile immaginare che GTA6 sarà il gioco più venduto di sempre.

Il 2025 sarà anche il primo anno completo di vendite per la nuova console di Nintendo, la “Switch 2” (o comunque Nintendo vorrà chiamarla). GTA6 sfrutterà la scia del predecessore e Switch 2 farà altrettanto con Switch, le cui vendite sono state a dir poco magnifiche. Ad oggi si stima che abbia piazzato più di 133 milioni di unità, risultati che ne fanno una delle console più vendute di tutti i tempi.

A dispetto della mancata fuga d’informazioni relative a Switch 2, gli investitori sembrano essere particolarmente ottimisti. Come riportato da GamesIndustry.biz, il prezzo delle azioni nel momento in cui scriviamo è pari a 7.900 ¥, circa il 40% in più dello stesso periodo dell’anno scorso.

L’obiettivo di Nintendo con Switch 2 sarà superare 15,05 milioni di unità durante l’anno fiscale 2025 (che termina a marzo 2025) e 16,95 milioni di unità nell’anno fiscale successivo: questi, infatti, sono stati i risultati iniziali di Switch. Se Nintendo vendesse oltre 17 milioni di Switch 2 nel 2025, batterebbe il record stabilito dall’attuale console.

La chiave sarà riuscire a produrre un numero di unità adeguato all’offerta e, magari, abbinare la vendita della console a titoli dal grande appeal, come ad esempio Mario Kart 9. Che vi sia un’estrema fiducia da parte dei consumatori nei confronti di Nintendo è dimostrato anche dal lancio di Switch, avvenuto nel 2017, quando le vendite di The Legend of Zelda Breath of the Wild superarono quelle della console stessa.

Devono anche essere prese in considerazione, ai fini della nostra analisi, le voci secondo cui sia Sony che Microsoft potrebbero affiancare alle attuali console degli aggiornamenti di metà ciclo, con lanci stimati alla fine di quest’anno o nel 2025. Ciò sarebbe coerente con quanto accaduto nell’ultima generazione di console PlayStation e Xbox. La PS4 Pro, infatti, è stata rilasciata tre anni dopo la prima versione; l’Xbox One X, invece, quattro anni dopo.

Tenendo conto di tutti questi fattori, non è difficile ipotizzare che il 2025 sarà il migliore anno di sempre per quanto riguarda la vendita di videogame. Ai posteri, come al solito, spetterà l’ardua sentenza.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Arriverà anche una nuova Xbox Series X da 2TB in nero.

Keywords Studios è l'azienda leader in servizi di supporto per l'industria dei videogiochi

Keywords in trattative con EQT per un’acquisizione da £2 miliardi

L’azienda leader nei servizi di supporto per l’industria dei videogiochi attira l’interesse della svedese EQT. E le azioni vanno ai massimi...
Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

L’annuncio ufficiale è atteso all’Xbox Games Showcase.

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

La divisione Xbox di Microsoft taglierà Arkane Austin, lo sviluppatore di Redfall e anche Tango Gameworks.

L'attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventerà un personaggio di Clash of Clans.

Erling Haaland diventa la prima persona reale in Clash of Clans

L’attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventa un personaggio di Clash of Clans. Ci gioca da oltre 10 anni.

Lars Wingefors, CEO di Embracer, ha annunciato oggi la divisione del colosso scandinavo dei videogame in tre diverse entità

Embracer si fa in tre e il mercato la premia

Dopo nove mesi lacrime e sangue, Embracer si divide in Asmodee Group, Coffee Stain & Friends e Middle-Earth Enterprises & Friends. E gli azionisti la...
Savvy Games aumenterà gli investimenti nel mobile dopo il successo di Monopoly Go.

Savvy Games accelera su mobile dopo il successo di Monopoly Go

Con 2 miliardi di dollari di ricavi, il gioco mobile guida l’espansione strategica della saudita Savvy Games nel settore videoludico.

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Take-Two cancellerà anche alcuni progetti.

Nel 2023 i videogiocatori hanno speso la maggior parte del tempo con titoli vecchi almeno 6 anni

Nel 2023 i gamer hanno speso la maggior parte del tempo con videogiochi vecchi almeno 6 anni

Nel mercato dei videogiochi sembra esserci poco spazio per le novità.

NEO NPC mira a superare i limiti degli attuali NPC utilizzando l'IA generativa.

Ubisoft porta l’IA generativa nei videogiochi con NEO NPC

Ubisoft presenta alla GDC 2024 NEO NPC, una tecnologia rivoluzionaria basata sull’intelligenza artificiale. Ma roleplay non significa necessariamente...
Share This