Tencent ci prova col free-to-play e porta Elden Ring su smartphone

da | 7 Feb 2024 | Videogames

Il mercato del gaming su dispositivi mobile ha registrato un fatturato di 93,2 miliardi di dollari nel 2023, con una crescita del 3,2% rispetto ai 12 mesi precedenti. Numeri di assoluto rispetto, che gli analisti stimano possano toccare i 116,4 miliardi di dollari nel 2025.

È un ambito, questo, che ha tra i maggiori protagonisti Tencent Games, la divisione videoludica di Tencent Holdings, la più grande società di videogiochi al mondo per ricavi. Con un fatturato di oltre 33 miliardi di dollari nel 2023, la compagnia ha superato giganti come Activision Blizzard e Sony Interactive Entertainment, grazie a titoli come League of Legends, Honor of Kings, PUBG Mobile e Call of Duty: Mobile.

A questo dream team potrebbe aggiungersi presto anche Elden Ring, di cui il colosso cinese ha acquistato i diritti di licenza da From Software nel corso del 2022. Come riportato da Reuters, Tencent Holdings sarebbe attualmente al lavoro sull’adattamento mobile del titolo nato dalla collaborazione tra il game designer giapponese Hidetaka Miyazaki e lo scrittore George R. R. Martin. Si tratterebbe di una mossa volta a migliorare i ricavi dell’azienda che, a dispetto del successo ancora forte di PUBG Mobile, si trova a gestire altre produzioni dal rendimento non all’altezza delle aspettative. L’uscita del gioco, inoltre, rappresenterebbe anche una sorta di ideale risposta ai rivali di miHoYo, forti dei ricavi generati da Genshin Impact.

Ed è proprio attorno al modello free-to-play con acquisti in-app adottato dal competitor, che Tencent Games starebbe sviluppando la propria versione di Elden Ring. Resta da capire come una tipologia di gioco così fortemente ancorata ai gamepad delle console, possa adattarsi con successo ai dispositivi mobili. L’azienda peraltro ha già riscontrato problemi nell’adattare i giochi per console agli smartphone. A dicembre, ad esempio,  ha abbandonato un progetto basato sul popolare franchise Nier, proprio per problemi di monetizzazione.

Tencent nell’ultimo anno è diventata più conservatrice riguardo lo sviluppo di giochi basati su IP altrui, sia per le royalty da corrispondere in simili casi, sia per il rallentamento del tasso di crescita del settore. A ciò si aggiunge il meccanismo che regola l’approvazione dei videogiochi attualmente in vigore a Pechino, capace di rinviare anche per anni il lancio di un titolo. Vedremo se uno dei videogiochi di maggior successo degli ultimi anni premierà la coraggiosa scelta di Tencent.

POTREBBE INTERESSARTI

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Arriverà anche una nuova Xbox Series X da 2TB in nero.

Keywords Studios è l'azienda leader in servizi di supporto per l'industria dei videogiochi

Keywords in trattative con EQT per un’acquisizione da £2 miliardi

L’azienda leader nei servizi di supporto per l’industria dei videogiochi attira l’interesse della svedese EQT. E le azioni vanno ai massimi...
Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

L’annuncio ufficiale è atteso all’Xbox Games Showcase.

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

La divisione Xbox di Microsoft taglierà Arkane Austin, lo sviluppatore di Redfall e anche Tango Gameworks.

L'attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventerà un personaggio di Clash of Clans.

Erling Haaland diventa la prima persona reale in Clash of Clans

L’attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventa un personaggio di Clash of Clans. Ci gioca da oltre 10 anni.

Lars Wingefors, CEO di Embracer, ha annunciato oggi la divisione del colosso scandinavo dei videogame in tre diverse entità

Embracer si fa in tre e il mercato la premia

Dopo nove mesi lacrime e sangue, Embracer si divide in Asmodee Group, Coffee Stain & Friends e Middle-Earth Enterprises & Friends. E gli azionisti la...
Savvy Games aumenterà gli investimenti nel mobile dopo il successo di Monopoly Go.

Savvy Games accelera su mobile dopo il successo di Monopoly Go

Con 2 miliardi di dollari di ricavi, il gioco mobile guida l’espansione strategica della saudita Savvy Games nel settore videoludico.

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Take-Two cancellerà anche alcuni progetti.

Nel 2023 i videogiocatori hanno speso la maggior parte del tempo con titoli vecchi almeno 6 anni

Nel 2023 i gamer hanno speso la maggior parte del tempo con videogiochi vecchi almeno 6 anni

Nel mercato dei videogiochi sembra esserci poco spazio per le novità.

NEO NPC mira a superare i limiti degli attuali NPC utilizzando l'IA generativa.

Ubisoft porta l’IA generativa nei videogiochi con NEO NPC

Ubisoft presenta alla GDC 2024 NEO NPC, una tecnologia rivoluzionaria basata sull’intelligenza artificiale. Ma roleplay non significa necessariamente...
Share This