Tesla licenzierà oltre il 10% dei suoi dipendenti

da | 15 Apr 2024 | Automotive

Qualche giorno fa, nel descrivere la crisi in cui sta ultimamente navigando Apple, ricordavamo che quest’anno l’azienda capitanata da Tim Cook è stata uno dei performer più deboli tra i cosiddetti Magnificent Seven.

L’unica che finora ha fatto peggio è stata Tesla (il prezzo delle sua azioni ha perso circa un terzo del proprio valore quest’anno), pertanto sorprende relativamente la notizia del licenziamento di oltre il 10 percento della forza lavoro nel tentativo di ridurre i costi.

Tesla infatti ha registrato un calo delle vendite nei primi tre mesi dell’anno, mentre il suo margine di profitto è in diminuzione da mesi. D’altronde non è un mistero che il mercato dell’elettrico è in stagnazione da tempo, così come che la concorrenza si è fatta più serrata. Non a caso concorrenti come la cinese BYD, le sudcoreane Kia e Hyundai, oltre a BMW, nello stesso periodo hanno riportato aumenti nelle vendite di veicoli elettrici.

I tagli al personale di Tesla ammonteranno in tutto a circa 14.000 persone e ad annunciarlo è stato lo stesso Elon Muck in una email inviata ai dipendenti: “Nel preparare l’azienda alla prossima fase di crescita, è estremamente importante esaminare ogni aspetto per ridurre i costi e aumentare la produttività. Non c’è nulla che detesti di più, ma deve essere fatto”.

Questa mossa, anticipata da Electrek e quindi da Handelsblatt, un giornale di affari tedesco, è la conferma che Tesla non è più, oggi, la forza inarrestabile di un tempo. Le sue vendite non stanno più crescendo a ritmi rapidi, e c’è stata lentezza nell’introduzione di nuovi modelli. E, come dicevamo, i produttori di auto in Asia ed Europa hanno inondato il mercato con auto elettriche.

Questo mese Tesla ha riportato un calo delle vendite che ha colto di sorpresa gli investitori. L’azienda ha dichiarato di aver consegnato 387.000 auto in tutto il mondo nel primo trimestre, l’8,5 percento in meno rispetto all’anno precedente. È la prima volta che le vendite trimestrali di Tesla sono diminuite su base annua dall’inizio della pandemia nel 2020.

L’azienda ha ridotto significativamente i prezzi nel corso del 2023 per aumentare la domanda. Ma questa strategia però sembra non aver dato i risultati sperati, anche perché riduce i profitti che Tesla realizza su ogni auto

POTREBBE INTERESSARTI

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

L’industria assicurativa, sempre alla ricerca di nuove informazioni su come guidiamo, negli Stati Uniti ha trovato alleati preziosi nei produttori di automobili e...
Il pacchetto retributivo da 56 miliardi di dollari di Elon Musk è stato riapprovato. Foto: Apu Gomes/Getty Images

Gli azionisti di Tesla approvano il bonus da $56 miliardi di Elon Musk

Ieri gli azionisti di Tesla hanno riapprovato il pacchetto retributivo di Elon Musk, che lo renderà il dirigente più pagato della storia. Telenovela finita, dunque? In...
Elon Musk minaccia di lasciare Tesla

Elon Musk potrebbe lasciare Tesla senza il pacchetto retributivo da $56 miliardi

Il presidente del Consiglio di amministrazione, Robyn Denholm, avverte gli azionisti dell’importanza di mantenere l’impegno con Elon Musk, insistendo che...
BYD rivoluziona l'ibrido: 2.000 km di autonomia!

BYD rivoluziona l’ibrido: 2.000 km di autonomia!

La nuova tecnologia di BYD promette viaggi da Monaco a Madrid senza dover fare rifornimento. È la soluzione all’ansia da autonomia che affligge...
Lucid Motors licenzia 400 dipendenti

Ristrutturazione in Lucid Motors: licenziati 400 dipendenti

L’azienda riduce del 6% la sua forza lavoro in vista della presentazione entro fine anno del Gravity, il suo primo SUV elettrico.

Le macchine di Waymo avrebbero dato segnalazioni di "disobbedienza".

USA: le autorità indagano su comportamenti anomali di Waymo

Gli investigatori federali valutano la sicurezza delle macchine di Waymo dopo segnalazioni di “disobbedienza”.

Alex Kendall è il CEO di Wayve

Wayve, la startup di guida autonoma, riceve finanziamenti per $1 miliardo

La startup britannica Wayve riceve un massiccio sostegno finanziario guidato da SoftBank e Nvidia.

Tesla

Tesla, ancora tagli: eliminati i team Supercharger e nuovi veicoli

Secondo The Informer, Tesla si appresta a ridurre i costi con una nuova ondata di licenziamenti. Che però sarebbero sorprendenti, in quanto riguarderebbero settori...
Elon Musk ieri è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Perché la visita di Elon Musk in Cina è importante

Elon Musk è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Col lancio imminente del Tesla Network, Elon Musk entra nel mercato del trasporto privato con un'offerta completamente autonoma.

Tesla sfida Uber: ecco la nuova app per la mobilità autonoma

Col lancio imminente del Tesla Network, Elon Musk entra nel mercato del trasporto privato con un’offerta completamente autonoma.

Share This