SpaceX mostra una videochiamata tra smartphone con Starlink

da | 26 Mag 2024 | Tech

“Una ne pensa e cento ne fa”. Una frase, questa, che calza a pennello per Elon Musk, le cui iniziative sono tali, tante e così diversificate, da rendere difficile anche al più volenteroso dei giornalisti riuscire a stargli dietro.

Come nel caso della notizia che ci apprestiamo a dare e che vuole Starlink stare compiendo notevoli passi avanti nelle comunicazioni mobili satellitari. Questa settimana, infatti, SpaceX ha mostrato la capacità del sistema Starlink di supportare una videochiamata tra telefoni cellulari. Per farlo, ha pubblicato un video dimostrativo su X: “Prima videochiamata su X completata attraverso i satelliti Starlink Direct to Cell da telefoni cellulari non modificati!”, annuncia l’azienda nel messaggio.

La dimostrazione si è svolta negli uffici di SpaceX a Redmond, Washington. Un dipendente ha collegato il suo smartphone ai satelliti Starlink, in orbita a centinaia di chilometri dalla Terra. Nonostante la distanza, lo smartphone è riuscito ad agganciarsi e ad avviare una videochiamata tramite X, social network le cui funzionalità sono destinate ad ampliarsi notevolmente in futuro.

Sebbene la qualità video sia sembrata leggermente granulosa e la durata della clip breve, la chiamata è stata completata con successo, collegando uno smartphone a un altro dispositivo su una rete cellulare tradizionale.

Questo risultato è stato possibile grazie all’aumento dei satelliti cellulari di Starlink preposti a questa funzione. A gennaio erano 6, ora sono già 38, come confermato da Ben Longmier, Senior Director di SpaceX. Un test precedente, condotto a marzo, aveva già mostrato che la tecnologia cellulare di Starlink poteva raggiungere velocità di download fino a 17 Mbps su un telefono Android non modificato.

SpaceX prevede di lanciare il servizio cellulare Starlink entro la fine dell’anno per i clienti di T-Mobile, offrendo connettività in aree remote dove i cellulari tradizionali non funzionano. I satelliti di SpaceX fungeranno da torri cellulari spaziali, trasmettendo messaggi di testo, voce e dati agli utenti.

Il lancio del servizio negli Stati Uniti però dipende dall’approvazione della Federal Communications Commission. La recente dimostrazione potrebbe essere stata un tentativo di convincere i regolatori statunitensi a dare il via libera alla tecnologia per l’uso commerciale.

Ma c’è un ostacolo: l’azienda rivale Omnispace afferma che il sistema cellulare di SpaceX genera interferenze radio, mettendo a rischio altri servizi satellitari. Venerdì scorso, addirittura, ha chiesto alla FCC di intervenire e fermare i test di SpaceX.

Finora, la FCC non ha rilasciato commenti in merito. Non resta che attendere il suo verdetto, ricordando che Starlink ad aprile ha avuto problemi anche con Telecom Italia.

POTREBBE INTERESSARTI

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

Share This