Jessica Rosenworcel chiede misure contro lo stalking dalle auto

da | 1 Mar 2024 | Automotive

Jessica Rosenworcel, presidente della Federal Communications Commission (FCC), ha proposto  un’iniziativa legislativa per evitare che coloro che hanno superato esperienze di violenza o di abuso domestico siano soggetti a stalking attraverso i dispositivi connessi alle auto.

La questione centrale riguarda reportage recenti che hanno evidenziato come i dispositivi smart per le auto siano stati utilizzati per tracciare individui che hanno vissuto situazioni di abuso o violenza domestica.

In un comunicato la Rosenworcel ha espresso il proprio punto di vista: “Un’auto è un collegamento vitale che può offrire ai sopravvissuti un modo per sfuggire ai loro aggressori, guadagnare indipendenza e cercare sostegno”. E ha proseguito: “I sopravvissuti all’abuso domestico non dovrebbero dover scegliere tra rinunciare al loro veicolo e sentirsi al sicuro. Dobbiamo assicurarci che i produttori di automobili e gli operatori di telefonia mobile comprendano il pieno impatto degli strumenti di connettività nei nuovi veicoli e come queste applicazioni possano essere utilizzate per perseguitare, molestare e intimidire”.

L’essenza della proposta è quella di estendere l’applicabilità di una legge sulle telecomunicazioni, che si prefigge di proteggere chi è sopravvissuto alla violenza domestica o all’abuso, ai produttori di veicoli connessi a Internet. Questa mossa, riportata da Reuters, mira a includere nel raggio d’azione della normativa i costruttori di automobili.

All’inizio dell’anno, Rosenworcel aveva già interpellato diversi costruttori di automobili e fornitori di servizi wireless, chiedendo il loro sostegno nella protezione dei sopravvissuti all’abuso domestico dall’uso scorretto degli strumenti connessi alle automobili. In particolare, aveva indagato l’esistenza di “politiche o processi in atto per rimuovere l’accesso ad app connesse, dispositivi o altre funzionalità da certi individui, su richiesta dei sopravvissuti alla violenza domestica o all’abuso”.

Questa iniziativa segue l’approvazione del Safe Connections Act da parte del Congresso nel 2022, una legge che “stabilisce requisiti riguardo l’accesso ai servizi di comunicazione per i sopravvissuti alla violenza domestica”, sottolineando un crescente impegno nel tutelare le vittime di abusi attraverso la regolamentazione delle tecnologie emergenti.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

L’industria assicurativa, sempre alla ricerca di nuove informazioni su come guidiamo, negli Stati Uniti ha trovato alleati preziosi nei produttori di automobili e...
Il pacchetto retributivo da 56 miliardi di dollari di Elon Musk è stato riapprovato. Foto: Apu Gomes/Getty Images

Gli azionisti di Tesla approvano il bonus da $56 miliardi di Elon Musk

Ieri gli azionisti di Tesla hanno riapprovato il pacchetto retributivo di Elon Musk, che lo renderà il dirigente più pagato della storia. Telenovela finita, dunque? In...
Elon Musk minaccia di lasciare Tesla

Elon Musk potrebbe lasciare Tesla senza il pacchetto retributivo da $56 miliardi

Il presidente del Consiglio di amministrazione, Robyn Denholm, avverte gli azionisti dell’importanza di mantenere l’impegno con Elon Musk, insistendo che...
BYD rivoluziona l'ibrido: 2.000 km di autonomia!

BYD rivoluziona l’ibrido: 2.000 km di autonomia!

La nuova tecnologia di BYD promette viaggi da Monaco a Madrid senza dover fare rifornimento. È la soluzione all’ansia da autonomia che affligge...
Lucid Motors licenzia 400 dipendenti

Ristrutturazione in Lucid Motors: licenziati 400 dipendenti

L’azienda riduce del 6% la sua forza lavoro in vista della presentazione entro fine anno del Gravity, il suo primo SUV elettrico.

Le macchine di Waymo avrebbero dato segnalazioni di "disobbedienza".

USA: le autorità indagano su comportamenti anomali di Waymo

Gli investigatori federali valutano la sicurezza delle macchine di Waymo dopo segnalazioni di “disobbedienza”.

Alex Kendall è il CEO di Wayve

Wayve, la startup di guida autonoma, riceve finanziamenti per $1 miliardo

La startup britannica Wayve riceve un massiccio sostegno finanziario guidato da SoftBank e Nvidia.

Tesla

Tesla, ancora tagli: eliminati i team Supercharger e nuovi veicoli

Secondo The Informer, Tesla si appresta a ridurre i costi con una nuova ondata di licenziamenti. Che però sarebbero sorprendenti, in quanto riguarderebbero settori...
Elon Musk ieri è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Perché la visita di Elon Musk in Cina è importante

Elon Musk è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Col lancio imminente del Tesla Network, Elon Musk entra nel mercato del trasporto privato con un'offerta completamente autonoma.

Tesla sfida Uber: ecco la nuova app per la mobilità autonoma

Col lancio imminente del Tesla Network, Elon Musk entra nel mercato del trasporto privato con un’offerta completamente autonoma.

Share This