Lo spot “Crush!” di Apple scatena le polemiche online

da | 9 Mag 2024 | Tech

Apple’s ‘Crush’ ad is disgusting“: questo il titolo del breve articolo di TechCrunch in cui il noto sito stigmatizza il nuovo spot di Apple, pensato per promuovere l’ultimo modello di iPad.

Inizialmente viene da pensare a un caso isolato ma guardando online si scopre che non è esattamente così. E a ben guardare, ciò non stupisce. Viviamo infatti in un momento in cui l’opinione pubblica guarda con crescente sospetto al progresso e all’intelligenza artificiale, come testimonia (anche) il nostro articolo in cui raccontiamo come Netflix sia finita sul banco degli imputati per il solo sospetto di aver usato l’IA nella docuserie What Jennifer Did (stesso destino toccato anche all’ultima stagione di True Detective).

Basta poco di questi tempi per innescare reazioni negative online, insomma, e va detto che Apple stavolta dà la sensazione di non aver ragionato appieno sul suo nuovo spot che andiamo a descrivere (e che potete vedere qui sotto).

Presentato come un’iniziativa audace per promuovere la nuova linea di iPad, mostra una pressa idraulica gigante che distrugge vari oggetti rappresentativi della cultura del passato e di quella contemporanea, da preziosi strumenti musicali a videogiochi arcade.

Lattine di vernice, macchine fotografiche, fonografi e sculture: tutto finisce schiacciato sotto il peso di una macchina implacabile. Alla fine dello spot il disordine lascia spazio a un nuovo iPad brillante, con la voce fuori campo che proclama: “L’iPad più potente di sempre è anche il più sottile.”

La scelta di rappresentare le tecnologia moderna che sostituisce brutalmente la vecchia, ha comprensibilmente suscitato un’ampia gamma di emozioni. Alcuni artisti, musicisti e creativi, tradizionalmente fra i più fedeli sostenitori dei prodotti Apple, si sono trovati particolarmente colpiti, vedendo nello spot  una metafora del loro crescente disagio nei confronti dell’impatto dell’IA sui loro campi professionali e sulla cultura in generale.

Il fumettista James Kochalka ha espresso il proprio dissenso su X, una piattaforma di social media, dicendo: “Sono decisamente il pubblico di riferimento per il nuovo iPad Pro ma questo spot è insensibile e offensivo per artisti di ogni tipo. Pensiamo ai nostri strumenti con reverenza e rispetto, e godiamo di un dialogo costruttivo con essi. I nostri strumenti sono come compagni fidati nel viaggio dell’arte.”

Anche Michael Miraflor, commentando lo spot, ha evidenziato come questo possa avere l’effetto contrario rispetto a quello desiderato da Apple, ricordando come “non credo di aver mai visto uno spot commerciale offendere e allontanare così tanto un pubblico di base come questo spot per l’iPad. Raggiunge l’effetto opposto del loro leggendario spot del 1984. Mi fa sentire… male? Abbattuto?”

Nonostante le numerose critiche, Apple non ha ancora risposto ufficialmente alle accuse né ha commentato le reazioni negative. Questo silenzio ha sollevato ulteriori interrogativi sulla sensibilità dell’azienda riguardo alle implicazioni culturali e personali del suo messaggio pubblicitario.

POTREBBE INTERESSARTI

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell'intelligenza artificiale, settore in cui è leader grazie ai suoi processori di fascia alta, Nvidia ha infranto un nuovo...
I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Google investe nel geotermico di Warren Buffet

Google investe nel geotermico di Buffet per il datacenter del Nevada

L’accordo con NV Energy e Fervo Energy fornirà 115 megawatt di energia geotermica ai data center di Google nel Nevada

Brad Smith, presidente di Microsoft

Microsoft al Congresso: “responsabili per gli attacchi di Cina e Russia”

Brad Smith, presidente di Microsoft: “Ogni problema riscontrato è colpa nostra”.

Elon Musk ha ritirato la causa contro OpenAI
,

Elon Musk ritira la causa contro OpenAI

Tanto tuonò che… non piovve.

Aerei solari, la nuova frontiera della sorveglianza e delle telecomunicazioni

Aerei solari, la nuova frontiera di sorveglianza e telecomunicazioni

Sono leggerissimi, consumano come un asciugacapelli, possono restare in volo per lunghissimo tempo e offrono servizi migliori rispetto a palloni sonda e satelliti. Ecco...
Elon Musk minaccia il divieto di accesso ai dispositivi Apple con OpenAI

Elon Musk minaccia il divieto ai dispositivi Apple con OpenAI nei suoi stabilimenti

L’imprenditore critica duramente la scelta di Apple di collaborare con OpenAI, sollevando preoccupazioni su privacy e sicurezza.

Apple punta forte sull'IA con Apple Intelligence
,

Apple Intelligence: ecco le nuove funzionalità IA per iPhone e Mac

Siri Conversazionale, Genmoji e l’accesso a GPT-4o. Il colosso di Cupertino prova a rilanciarsi nella corsa all’intelligenza artificiale con Apple...
Share This