La Commissione Europea multa Apple per €1,8 miliardi

da | 4 Mar 2024 | Business

La Commissione Europea ha imposto oggi ad Apple una sanzione di 1,84 miliardi di euro (equivalenti a circa 2 miliardi di dollari). Si tratta della prima multa antitrust mai assegnata all’azienda di Cupertino nell’UE, e la causa è l’aver limitato la capacità di Spotify e di altri servizi di musica in streaming di promuovere metodi di pagamento alternativi all’App Store.

Questo provvedimento scaturisce da una denuncia presentata nel 2019 da Spotify, il noto servizio di streaming musicale svedese, che contestava tale restrizione e le commissioni del 30% imposte dall’App Store di Apple.

Il regolatore europeo ha dichiarato che tali pratiche di Apple rappresentano una violazione delle condizioni di commercio equo, utilizzando un’argomentazione già adottata dall’autorità antitrust olandese nel 2021, sempre contro Apple, in una causa avviata da operatori di app d’incontri. Questa multa supera nettamente le precedenti aspettative di 500 milioni di euro, cifra che avevamo anticipato nella nostra news dello scorso 19 febbraio.

Il totale della sanzione include una base di 40 milioni di euro, che la Commissaria europea per la Concorrenza, Margarethe Vestager, afferma rappresentare per il colosso americano l’equivalente di “una multa per sosta vietata destinata“. A questo valore si aggiungono ulteriori 1,8 miliardi di euro come misura di deterrenza. L’importo totale di 1,84 miliardi di euro corrisponde allo 0,5% del fatturato mondiale di Apple.

Apple ha ovviamente espresso tutta la sua contrarietà per la decisione presa dall’UE, annunciando di volerla impugnare in giudizio. Ma un verdetto del Tribunale Generale di Lussemburgo, la seconda istanza giuridica europea più alta, potrebbe richiedere anni. E nel frattempo Apple sarà tenuta a versare la multa e ad aderire alle disposizioni imposte dall’UE.

“La decisione è stata presa da parte della Commissione nonostante l’assenza di prove concrete di danni ai consumatori, trascurando le dinamiche di un mercato in piena espansione, competitivo e in crescita”, afferma Apple in un comunicato. Che poi rincara: “Il principale sostenitore di questa decisione — e il maggiore beneficiario — è Spotify, un’azienda con sede a Stoccolma, in Svezia. Spotify possiede l’app di streaming musicale più grande del mondo e ha incontrato la Commissione Europea più di 65 volte durante questa indagine“.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Ai giovani piace l'idea di affidarsi all'IA per gestire il proprio denaro

Giovani e IA: è una nuova era per la gestione finanziaria?

A Generazione Z e Millennials piace l’idea di affidarsi all’IA per gestire il proprio denaro. Scettici invece Generazione X e i Baby Boomers.

Apple torna a essere la regina del mercato

L’IA rende (nuovamente) Apple l’azienda più ricca al mondo

Gli annunci della WWDC 2024 proiettano il valore di Apple oltre quello di Microsoft, fino a raggiungere una capitalizzazione di 3,29 trilioni di dollari.

Dazi e indagini: mano pensate della UE contro i sussidi cinesi

Dazi fino al 38% e indagini: mano pesante della UE contro la Cina

In vista maggiorazioni fino al 38,1% sulle auto elettriche e varie investigazioni per verificare il corretto funzionamento del mercato. Ma la sensazione è che si voglia...
Elon Musk minaccia di lasciare Tesla

Elon Musk potrebbe lasciare Tesla senza il pacchetto retributivo da $56 miliardi

Il presidente del Consiglio di amministrazione, Robyn Denholm, avverte gli azionisti dell’importanza di mantenere l’impegno con Elon Musk, insistendo che...
Nvidia sorpassa Apple in borsa e si avvicina al primato di Microsoft

Nvidia sorpassa Apple e riscrive le gerarchie della Silicon Valley

La valutazione record del produttore di chip sfiora i 3,012 trilioni di dollari, superando Apple e avvicinandosi al primato di Microsoft.

La saudita Prosperity7 Ventures ha investito 400 milioni di dollari nella della startup cinese Zhipu AI

Strappo saudita con gli USA: $400 milioni all’IA cinese di Zhipu

Prosperity7 Ventures, braccio di Saudi Aramco, diventa il primo investitore straniero a sostenere una startup di IA generativa in Cina.

Nvidia rimbalza in borsa grazie agli investimenti in IA dei Big Tech.

NVIDIA: ascesa vertiginosa in borsa grazie gli investimenti nell’IA

Dopo il crollo di settimana scorsa, Nvidia registra un’impennata della capitalizzazione di mercato grazie agli investimenti in IA dei Big Tech.

I fondatori di Perplexity AI, da sinistra a destra: Aravind Srinivas, Denis Yarats e Johnny Ho. Foto: The Wall Street Journal

Perplexity AI supera il miliardo di dollari

La valutazione di Perplexity AI è raddoppiata in soli tre mesi, segnale dell’interesse crescente degli investitori per un’alternativa a Google basata...
Share This