Oltre Google Glass: Brilliant Labs lancia gli occhiali Frame basati sull’IA

da | 11 Feb 2024 | Tech

Prima i Google Glasses, poi l’Humane AI Pin e recentemente il Rabbit R1. L’intelligenza artificiale si fa sempre più wearable e la notizia che andiamo a riportare oggi ne è la conferma. Brilliant Labs ha infatti appena svelato la sua ultima innovazione, Frame. Si tratta di un paio di occhiali dotati di intelligenza artificiale e di un display head-up, che paiono l’evoluzione dei succitati Google Glass.

Gli occhiali, ora disponibili per il preordine, verranno venduti a un prezzo di 350 dollari. E sono progettati intorno al concetto di migliorare la vita quotidiana con l’IA di OpenAI. Sono dotati di una telecamera che vede ciò che vediamo noi, integrando l’input visivo nelle interazioni col dispositivo. Inoltre, sono progettati per facilitare la comunicazione traducendo le conversazioni attraverso microfoni e altoparlanti integrati.

Sul suo sito web, Brilliant Labs afferma con orgoglio che Frame è una reinvenzione completa degli occhiali per l’era dell’IA. L’hardware degli occhiali include un display micro OLED, collegato a un prisma geometrico all’interno della lente. I video promozionali mostrano contenuti visualizzati su tutta la lente ma è importante notare che l’area di visualizzazione effettiva è limitata a un campo diagonale di 20 gradi. Il display è presente su una sola lente, lasciando in sospeso alcuni aspetti circa l’utilizzo pratico del dispositivo. Ne sapremo senz’altro di più al momento della release del prodotto.

In termini di potenza e design, gli occhiali Frame paiono ingegneristicamente notevoli. Pesano poco meno di 40 grammi e sono progettati per essere indossati dalla maggior parte delle persone. Vantano una batteria dalla durata di un giorno, un dato che potrà che essere verificato solamente dopo i primi test “su strada”.

Gli occhiali sono open-source, con file di progettazione e codici disponibili su Github, il che pare un chiaro invito da Brilliant Labs agli appassionati di tecnologia e agli sviluppatori, a esplorare e possibilmente migliorare l’esperienza Frame. Frame è progettato per soddisfare un’ampia gamma di utenti, adattandosi a una distanza interpupillare (IPD) di 58-72mm. Per coloro che non siano sicuri della vestibilità, l’azienda consiglia di utilizzare l’app Eye Measure per determinare se Frame sia adatto all’utilizzo.

I preordini per Frame, dicevamo, sono attualmente aperti, e le spedizioni sono previste per inizio aprile. Gli occhiali sono disponibili in tre opzioni di colore: Smokey Black, Cool Grey e H20 (trasparente). Con un prezzo di 350 dollari, gli Occhiali AI Frame possono rappresentare per alcuni un investimento significativo nella tecnologia. Dalla loro hanno che si collegano agli smartphone tramite l’app “Noa”, a che sono anche compatibili con un altro prodotto di Brilliant, il Monocle.

È da notare infine che nella sezione FAQ, presente all’interno di un sito molto di design ma piuttosto avaro di informazioni, si fa riferimento a un modello di abbonamento a pagamento, che offrirà servizi IA avanzati e i cui dettagli saranno annunciati a breve. In un mondo che prova a trasformare gli oggetti quotidiani in servizi a pagamento (vedasi l’automotive), non si sentiva il bisogno di un abbonamento anche per gli occhiali. Ma con la loro capacità di fondere stile e avanguardia tecnologica, siamo sicuri che là fuori ci saranno molti early adopters desiderosi di ottenere un esclusivo sguardo (il gioco di parole è voluto) sul futuro.

POTREBBE INTERESSARTI

L'UE la sfida sul rispetto del DMA

Apple sotto accusa: l’UE la sfida sul rispetto del Digital Markets Act

La Commissione Europea avvia procedimenti per violazione del Digital Markets Act. Apple rischia una multa a partire da 38 miliardi di dollari.

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Share This