X sospende le ricerche su Taylor Swift per contrastare la diffusione di false immagini

da | 29 Gen 2024 | Tech

La piattaforma social X ha da qualche ora impedito la ricerca del nome di Taylor Swift a seguito della diffusione di immagini sessualmente esplicite non autentiche della cantante pop. È infatti da ieri pomeriggio che qualsiasi ricerca col nome “Swift” sulla piattaforma social causa l’apparizione del messaggio di errore “Qualcosa è andato storto. Prova a ricaricare.” Joe Benarroch, responsabile delle operazioni business di X, ha comunicato in una dichiarazione che tale provvedimento è temporaneo e che è stato preso per ragioni di sicurezza.

Nel 2023, Swift è stata proclamata “Persona dell’Anno” da Time Magazine sia per il lancio di un tour mondiale che ha infranto numerosi record, sia per il suo status di artista musicale col maggior numero di streaming a livello mondiale. Karine Jean-Pierre, portavoce della Casa Bianca, ha espresso la sua preoccupazione riguardo alle immagini fasulle, definendole “preoccupanti”.

Ha poi sottolineato che le piattaforme social hanno il dovere di ostacolare la diffusione di tali disinformazioni. Infine, ha concluso osservando che la debole applicazione delle regole contro le immagini false, potenzialmente generate dall’intelligenza artificiale, finisce per avere un impatto maggiormente negativo sulle donne.

Una delle immagini di Swift su X ha raggiunto 47 milioni di visualizzazioni prima della sospensione dell’account, secondo quanto riportato dal New York Times. Le critiche nei confronti di Elon Musk, divenuto proprietario di Twitter nel 2022, si sono ovviamente riaccese, visti i cambiamenti introdotti nelle politiche di moderazione dei contenuti della piattaforma. Non a caso diversi inserzionisti hanno già ridotto i loro investimenti su X, temendo di essere associati a contenuti negativi.

X ha affermato che la maggior parte dei contenuti visualizzati su Taylor Swift sono “healthy”, mentre Musk e Linda Yaccarino, CEO di X, hanno proposto una nuova politica denominata “libertà di parola, non di diffusione”, che limita la circolazione di alcuni post senza tuttavia eliminarli. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni e come evolveranno le policy di X.

POTREBBE INTERESSARTI

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell'intelligenza artificiale, settore in cui è leader grazie ai suoi processori di fascia alta, Nvidia ha infranto un nuovo...
I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Google investe nel geotermico di Warren Buffet

Google investe nel geotermico di Buffet per il datacenter del Nevada

L’accordo con NV Energy e Fervo Energy fornirà 115 megawatt di energia geotermica ai data center di Google nel Nevada

Brad Smith, presidente di Microsoft

Microsoft al Congresso: “responsabili per gli attacchi di Cina e Russia”

Brad Smith, presidente di Microsoft: “Ogni problema riscontrato è colpa nostra”.

Elon Musk ha ritirato la causa contro OpenAI
,

Elon Musk ritira la causa contro OpenAI

Tanto tuonò che… non piovve.

Aerei solari, la nuova frontiera della sorveglianza e delle telecomunicazioni

Aerei solari, la nuova frontiera di sorveglianza e telecomunicazioni

Sono leggerissimi, consumano come un asciugacapelli, possono restare in volo per lunghissimo tempo e offrono servizi migliori rispetto a palloni sonda e satelliti. Ecco...
Elon Musk minaccia il divieto di accesso ai dispositivi Apple con OpenAI

Elon Musk minaccia il divieto ai dispositivi Apple con OpenAI nei suoi stabilimenti

L’imprenditore critica duramente la scelta di Apple di collaborare con OpenAI, sollevando preoccupazioni su privacy e sicurezza.

Apple punta forte sull'IA con Apple Intelligence
,

Apple Intelligence: ecco le nuove funzionalità IA per iPhone e Mac

Siri Conversazionale, Genmoji e l’accesso a GPT-4o. Il colosso di Cupertino prova a rilanciarsi nella corsa all’intelligenza artificiale con Apple...
Share This