Tinder introduce la funzione “Condividi il mio appuntamento”

da | 23 Apr 2024 | Tech

Un po’ per informare gli amici, della serie “stasera esco con questa persona”. Un po’ per farsi belli, della serie “ehi, guarda con chi sono riuscito ad avere un appuntamento!”. E un po’ per sicurezza, della serie “sto per uscire con questa persona, nel caso… hai visto mai… almeno sai chi è”.

Queste, in sostanza, sono le ragioni per cui già oggi gli utenti di Tinder condividono i dettagli dei propri incontri con amici e parenti. Solo che per farlo di solito mandano un’immagine dello schermo via WhatsApp, uscendo così dall’app.

Al che Tinder, da una parte per agevolare i propri utenti, dall’altra ‘ perché non è mai saggio fare uscire nessuno dal proprio recinto dorato (hai visto mai che si distragga e che poi vada altrove), ha pensato di introdurre una nuova funzione denominata “Condividi il mio appuntamento”, che permette agli utenti di condividere (direttamente tramite l’app) i dettagli dei prossimi incontri.

Questa funzionalità consente di inviare un link contenente informazioni specifiche sull’appuntamento programmato, come il nome del match, il luogo dell’incontro, la data e l’ora. È inoltre possibile aggiungere una nota personale in fondo al messaggio. Questi link, modificabili a piacimento, possono essere inviati fino a 30 giorni prima dell’appuntamento.

I link di “Condividi il mio appuntamento” sono accessibili a tutti i destinatari, anche a chi non è iscritto a Tinder. Gli utenti di Tinder possono consultare il profilo completo del match ma senza possibilità di interazione diretta, come ad esempio inviare messaggi. Al contrario, i non utenti visualizzeranno solo le foto, il nome e l’età del match attraverso il proprio browser.

Analogamente alla funzione “Matchmaker” di Tinder, che permette agli amici di suggerire potenziali match, anche i link di “Condividi il mio appuntamento” hanno una scadenza programmata, al fine di evitare la condivisione indesiderata sui social media.

Questa novità, dicevamo, nasce dall’analisi dei comportamenti degli utenti di Tinder, che mostrano come oltre la metà dei single sotto i trent’anni tenda a condividere i dettagli dei propri appuntamenti con gli amici prima dell’evento.

Melissa Hobley, CMO di Tinder, ha dichiarato: “Su Tinder, continuiamo a lanciare nuove funzioni che mirano a creare un’esperienza divertente, sicura e rispettosa per tutti. Discutere i piani con amici e familiari è un rituale di corteggiamento radicato. ‘Condividi il mio appuntamento’ semplifica questa condivisione di informazioni di base così i single possono passare direttamente alla parte più emozionante, dal decidere cosa indossare al preparare argomenti di conversazione”.

La funzione sarà presto disponibile in numerosi paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Francia, Spagna, Italia, Paesi Bassi, India, Germania, Irlanda, Giappone, Brasile, Singapore, Svizzera, Messico, Corea, Vietnam e Thailandia.

Il debutto di “Condividi il mio appuntamento” coincide con un periodo di stagnazione per le app di incontri, che hanno visto un aumento delle installazioni del 2,38% negli Stati Uniti rispetto all’anno precedente. Nel quarto trimestre del 2023, inoltre, il numero di abbonati a pagamento di Tinder è sceso dell’8% su base annua, attestandosi a 10 milioni.

Match Group, che possiede Tinder insieme ad altre piattaforme di dating come Match, Hinge, OkCupid e Plenty of Fish, presenterà i risultati economici del primo trimestre del 2024 il prossimo 8 maggio.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Share This