Sam Altman vuole creare una rete globale di fabbriche di chip per l’IA

da | 22 Gen 2024 | Tech

Il rapido sviluppo delle intelligenze artificiali richiede un numero crescente di chip pensati per le IA. La cui produzione attuale, però, non è sufficiente a soddisfare l’appetito di un’umanità sempre più assetata di potenza computazionale.

Se a questo aggiungiamo le dichiarazioni di Xi Jinping, che minaccia di riunificare quanto prima la Cina (e la taiwanese TSMC è il più grande produttore di semiconduttori al mondo), appare evidente che è meglio correre ai ripari fino a che c’è tempo per farlo.

Dev’essere probabilmente per queste ragioni che Sam Altman, il CEO di OpenAI, sta cercando di raccogliere miliardi di dollari per la creazione di una rete globale di fabbriche volte alla realizzazione di chip dedicati all’intelligenza artificiale. Il progetto, ancora in fase embrionale, prevede la collaborazione coi principali produttori mondiali.

Altman ha già avuto colloqui con diversi potenziali investitori, tra cui G42 di Abu Dhabi, e SoftBank Group, società d’investimenti giapponese. Le discussioni sono ancora in corso e non è chiaro quale sarà la portata finale del progetto, né la sua tempistica.

La produzione di chip è un processo complesso e costoso. I semiconduttori sono fondamentali per una vasta gamma di prodotti tecnologici, dall’elettronica di consumo ai server. E la crescente domanda di chip per l’IA sta mettendo sotto pressione la capacità produttiva globale.

La rete di fabbriche di Altman mira a rispondere a questa domanda, fornendo ai ricercatori e alle aziende di IA l’accesso a chip specializzati e ad alte prestazioni. Il progetto potrebbe avere un impatto significativo sullo sviluppo delle IA, rendendole più accessibili e potenti.

Secondo il progetto di Altman, i chip saranno progettati e realizzati da OpenAI, in collaborazione coi principali produttori. E le fabbriche dovranno essere distribuite in tutto il mondo, per ridurre la dipendenza da una singola regione.  Sempre i chip, infine, saranno ottimizzati per le applicazioni di IA, come il machine learning e l’elaborazione del linguaggio naturale.

Il progetto di Altman è ambizioso ma ha il potenziale per rivoluzionare l’industria delle intelligenze artificiali. Se avrà successo, potrebbe renderle più accessibili, potenti ed economiche, accelerandone lo sviluppo e la diffusione.

POTREBBE INTERESSARTI

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell'intelligenza artificiale, settore in cui è leader grazie ai suoi processori di fascia alta, Nvidia ha infranto un nuovo...
I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Google investe nel geotermico di Warren Buffet

Google investe nel geotermico di Buffet per il datacenter del Nevada

L’accordo con NV Energy e Fervo Energy fornirà 115 megawatt di energia geotermica ai data center di Google nel Nevada

Brad Smith, presidente di Microsoft

Microsoft al Congresso: “responsabili per gli attacchi di Cina e Russia”

Brad Smith, presidente di Microsoft: “Ogni problema riscontrato è colpa nostra”.

Elon Musk ha ritirato la causa contro OpenAI
,

Elon Musk ritira la causa contro OpenAI

Tanto tuonò che… non piovve.

Aerei solari, la nuova frontiera della sorveglianza e delle telecomunicazioni

Aerei solari, la nuova frontiera di sorveglianza e telecomunicazioni

Sono leggerissimi, consumano come un asciugacapelli, possono restare in volo per lunghissimo tempo e offrono servizi migliori rispetto a palloni sonda e satelliti. Ecco...
Elon Musk minaccia il divieto di accesso ai dispositivi Apple con OpenAI

Elon Musk minaccia il divieto ai dispositivi Apple con OpenAI nei suoi stabilimenti

L’imprenditore critica duramente la scelta di Apple di collaborare con OpenAI, sollevando preoccupazioni su privacy e sicurezza.

Apple punta forte sull'IA con Apple Intelligence
,

Apple Intelligence: ecco le nuove funzionalità IA per iPhone e Mac

Siri Conversazionale, Genmoji e l’accesso a GPT-4o. Il colosso di Cupertino prova a rilanciarsi nella corsa all’intelligenza artificiale con Apple...
Share This