Un giudice ha respinto la causa di Elon Musk contro il CCDH

da | 26 Mar 2024 | Tech

La sentenza del giudice federale Charles Breyer è di quelle che potrebbero fare giurisprudenza. Ha infatti archiviato una causa portata avanti da X, il social network di Elon Musk, contro il Center for Countering Digital Hate (CCDH).

Secondo il giudice Breyer, l’obiettivo di X nell’intraprendere questa azione legale è chiaramente quello di punire il CCDH per aver pubblicato critiche nei confronti di X Corp. e, probabilmente, di prevenire future critiche da parte di altri. “Se le pubblicazioni del CCDH fossero diffamatorie sarebbe un conto, ma X Corp. si è ben guardata dal dichiararlo”, riporta il documento.

Il CCDH è un ente impegnato nel combattere l’odio online. Nel corso dell’ultimo anno, ha rivelato che X non ha gestito i contenuti di odio pubblicati dal 99% dei suoi utenti Premium e non ha reagito adeguatamente a più di 200 post chiaramente razzisti e antisemiti.

Nel luglio dello scorso anno, X aveva intentato una causa contro il CCDH accusandolo di aver lanciato una “campagna di terrore” per allontanare gli inserzionisti dalla piattaforma, provocando un calo delle entrate pubblicitarie di “decine di milioni di dollari”. La causa sosteneva inoltre che il CCDH avesse violato i termini di servizio di X, raccogliendo dati dalla piattaforma in modo “illegale” per elaborare rapporti “senza fondamento e errati”.

Ciononostante, il giudice Breyer ha respinto le pretese di violazione contrattuale avanzate da X, così come le accuse secondo cui il CCDH avrebbe illegalmente “raschiato” dati da X per le sue ricerche. L’ordine di archiviazione afferma che X non è stata in grado di “dimostrare adeguatamente un danno”.

“Questa sentenza storica, speriamo, incoraggerà i ricercatori d’interesse pubblico a continuare, e persino intensificare, il loro lavoro essenziale di rendere responsabili i social media per l’odio e la disinformazione che ospitano e per il danno che provocano”, ha affermato Imran Ahmed, CEO del CCDH, in una dichiarazione rilasciata sul sito dell’organizzazione.

In un caso separato dello scorso novembre, X ha intrapreso azioni legali anche contro l’organizzazione non profit Media Matters, che aveva segnalato la pubblicazione da parte di X di annunci di importanti marchi in prossimità di contenuti di ispirazione nazista.

POTREBBE INTERESSARTI

L'UE la sfida sul rispetto del DMA

Apple sotto accusa: l’UE la sfida sul rispetto del Digital Markets Act

La Commissione Europea avvia procedimenti per violazione del Digital Markets Act. Apple rischia una multa a partire da 38 miliardi di dollari.

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Share This