Alphabet valuta l’acquisto di HubSpot per almeno $32 miliardi

da | 8 Apr 2024 | Business

Fondata nel 2006 da Brian Halligan e Dharmesh Shah al Massachusetts Institute of Technology, HubSpot si è affermata come leader nel settore del marketing inbound, una strategia che mira ad attrarre clienti attraverso contenuti pertinenti e utili, anziché tramite le tradizionali tecniche di marketing basate sull’interruzione.

La piattaforma HubSpot offre varie funzionalità che aiutano le aziende a gestire le loro campagne di marketing digitale, le vendite, il servizio clienti e le operazioni web in un’unica soluzione integrata. Questi strumenti includono la gestione dei contenuti web, l’ottimizzazione dei motori di ricerca, la gestione dei social media, l’email marketing, l’automazione del marketing, il CRM (Customer Relationship Management), l’analisi dei dati e altro ancora.

Oltre ai suoi prodotti software, HubSpot vanta anche un’offerta formativa attraverso HubSpot Academy, che offre corsi e certificazioni professionali nelle aree del marketing, delle vendite e del servizio clienti. Nel corso degli anni è cresciuta notevolmente, diventando una delle aziende di software più riconosciute nel suo settore e quotandosi alla Borsa di New York nel 2014.

Il motivo per cui ne parliamo oggi è che Alphabet starebbe valutando di acquistare HubSpot, il che ha fatto salire del 5% le azioni della società di marketing che, prima della notizia dell’interesse di Alphabet, valeva 32 miliardi di dollari.

Stando a Reuters, nei giorni scorsi Alphabet avrebbe valutato quanto offrire e se l’accordo avrebbe ricevuto l’approvazione dagli enti antitrust. Le grandi società tecnologiche sono infatti sottoposte a controlli stringenti e l’anno scorso il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha avviato la sua seconda azione legale antitrust contro Google, mirando a smantellare il suo settore pubblicitario.

La causa antitrust precedente del Dipartimento di Giustizia, presentata nell’ottobre 2020, accusava invece Google di mantenere illegalmente un monopolio nel mercato delle ricerche. L’eventuale acquisto di HubSpot rappresenterebbe un’acquisizione significativa per la società madre di Google.

POTREBBE INTERESSARTI

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Ai giovani piace l'idea di affidarsi all'IA per gestire il proprio denaro

Giovani e IA: è una nuova era per la gestione finanziaria?

A Generazione Z e Millennials piace l’idea di affidarsi all’IA per gestire il proprio denaro. Scettici invece Generazione X e i Baby Boomers.

Apple torna a essere la regina del mercato

L’IA rende (nuovamente) Apple l’azienda più ricca al mondo

Gli annunci della WWDC 2024 proiettano il valore di Apple oltre quello di Microsoft, fino a raggiungere una capitalizzazione di 3,29 trilioni di dollari.

Dazi e indagini: mano pensate della UE contro i sussidi cinesi

Dazi fino al 38% e indagini: mano pesante della UE contro la Cina

In vista maggiorazioni fino al 38,1% sulle auto elettriche e varie investigazioni per verificare il corretto funzionamento del mercato. Ma la sensazione è che si voglia...
Elon Musk minaccia di lasciare Tesla

Elon Musk potrebbe lasciare Tesla senza il pacchetto retributivo da $56 miliardi

Il presidente del Consiglio di amministrazione, Robyn Denholm, avverte gli azionisti dell’importanza di mantenere l’impegno con Elon Musk, insistendo che...
Nvidia sorpassa Apple in borsa e si avvicina al primato di Microsoft

Nvidia sorpassa Apple e riscrive le gerarchie della Silicon Valley

La valutazione record del produttore di chip sfiora i 3,012 trilioni di dollari, superando Apple e avvicinandosi al primato di Microsoft.

La saudita Prosperity7 Ventures ha investito 400 milioni di dollari nella della startup cinese Zhipu AI

Strappo saudita con gli USA: $400 milioni all’IA cinese di Zhipu

Prosperity7 Ventures, braccio di Saudi Aramco, diventa il primo investitore straniero a sostenere una startup di IA generativa in Cina.

Nvidia rimbalza in borsa grazie agli investimenti in IA dei Big Tech.

NVIDIA: ascesa vertiginosa in borsa grazie gli investimenti nell’IA

Dopo il crollo di settimana scorsa, Nvidia registra un’impennata della capitalizzazione di mercato grazie agli investimenti in IA dei Big Tech.

I fondatori di Perplexity AI, da sinistra a destra: Aravind Srinivas, Denis Yarats e Johnny Ho. Foto: The Wall Street Journal

Perplexity AI supera il miliardo di dollari

La valutazione di Perplexity AI è raddoppiata in soli tre mesi, segnale dell’interesse crescente degli investitori per un’alternativa a Google basata...
Share This