Auricolari AI con telecamera: Meta sta studiando le “Camerabuds”

da | 16 Mag 2024 | IA, Tech

Degli auricolari dotati di telecamere e potenziati dall’intelligenza artificiale?

Lo ammettiamo, quando abbiamo letto la notizia la prima volta, abbiamo subito guardato il calendario. Poi, avuta la conferma che non era il primo di aprile e che la notizia viene dal pur sempre autorevole The Information, abbiamo deciso di dargli una chance.

Meta, dunque, nella sua continua corsa all’integrazione dell’intelligenza artificiale nella vita quotidiana, starebbe appunto sviluppando i dispositivi in questione. Chiamati internamente col nome in codice Camerabuds, potrebbero rappresentare il prossimo passo nell’evoluzione della tecnologia indossabile. O forse no.

L’idea di Meta sarebbe infatti quella di sfruttare le capacità dell’AI per la traduzione di lingue straniere e l’identificazione degli oggetti in tempo reale. Se la prima ci pare un’opzione davvero gagliarda, la seconda invece ci lascia perplessi.

Innanzitutto perché le orecchie non ci paiono il posto più intelligente dove mettere delle telecamere, in secondo luogo perché sulle orecchie cadono i capelli, il che renderebbe le Camerabuds adatte unicamente a chi li tenga corti. Infine, Meta dovrebbe affrontare le stesse problematiche in tema di privacy già emerse in precedenza coi Google Glass.

Ciononostante, il progetto pare abbia attirato l’attenzione di Mark Zuckerberg, che starebbe valutando diverse soluzioni di design, inclusi modelli di auricolari in-ear e over-the-ear.

Fonti interne a The Information rivelano che i dirigenti di Meta vedono negli auricolari “powered by AI” il futuro della tecnologia indossabile, e che ritengono che anche altri colossi tecnologici seguiranno questa strada. Meta avrebbe poi già avviato collaborazioni con Ear Micro, una società del Kansas specializzata in auricolari intelligenti, per esplorare le possibilità offerte da questa innovazione.

Non va comunque dimenticato che gli auricolari AI offrono prospettive interessanti, soprattutto per gli utenti con disabilità, grazie a funzioni come la traduzione in tempo reale e la fornitura di informazioni contestuali sugli oggetti e i luoghi circostanti.

L’interesse di Meta per gli oggetti wearable potenziati dall’AI s’inserisce in una tendenza più ampia nel settore tecnologico. Anche OpenAI e Apple starebbero esplorando dispositivi simili, e in tal senso ricordiamo la notizia che abbiamo pubblicato due mesi fa, che vorrebbe le AirPods Pro introdurre una funzione “apparecchio acustico”. E, a voler ben vedere, si possono far rientrare nel discorso anche oggetti come Humane AI Pin e Rabbit R1.

Non è detto che i Camerabuds diventeranno realtà ma questo progetto dimostra come l’integrazione dell’AI nella vita quotidiana stuzzichi la nostra fantasia.

POTREBBE INTERESSARTI

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

Share This