Sora spaventa Tyler Perry: stop all’ampliamento da $800 milioni degli studios

da | 27 Feb 2024 | IA

Tyler Perry, classe 1969, è un attore, regista e drammaturgo americano. La sua carriera però si estende anche al di fuori del set: nel 2015, infatti, ha acquisito l’ex base militare di Fort McPherson, vicino ad Atlanta, grande 330 acri, e l’ha trasformata in studi cinematografici.

Il blockbuster di Marvel, “Black Panther”, è stato il primo film girato in uno dei nuovi palcoscenici degli Tyler Perry Studios, utilizzati anche per girare la serie televisiva “The Walking Dead”. Tyler Perry è il secondo afroamericano a possedere completamente un importante studio cinematografico, e pianificava di ampliarlo con l’aggiunta di 12 nuovi palcoscenici sonori, con un investimento da 800 milioni di dollari. Ma dopo aver visto Sora di OpenAI, ha deciso di bloccare tutto.

In un’intervista a The Hollywood Reporter, Perry ha condiviso le sue preoccupazioni sull’impatto dell’IA. Stupito dalla capacità di Sora di generare ambientazioni realistiche su richiesta, secondo il suo punto di vista viene a cadere la necessità di viaggiare in location remote o di costruire set fisici elaborati.

“Se volessi essere nella neve in Colorado, è testo. Se volessi scrivere una scena sulla luna, è testo, e questa IA può generarlo come niente. Se volessi avere due persone in un soggiorno tra le montagne, non devo costruire un set tra le montagne, non devo mettere un set nel mio lotto. Posso sedermi in un ufficio e fare questo con un computer, il che per me è scioccante“.

Tuttavia, la sua preoccupazione principale riguarda le implicazioni occupazionali dell’IA. Perry teme che software come Sora potrebbero influenzare drasticamente tutti gli aspetti dell’industria, mettendo in pericolo numerosi posti di lavoro. “Mentre guardavo [Sora], ho immediatamente iniziato a pensare a tutti coloro nell’industria che ne saranno colpiti, inclusi attori, grip, elettricisti, trasporto, suono ed editor. Penso che toccherà ogni aspetto del nostro settore“.

Nonostante le sue preoccupazioni, Perry non si oppone all’avanzamento tecnologico. Anzi, ne riconosce le sue potenzialità, avendo già usato l’IA in due dei suoi prossimi film, riducendo significativamente il tempo dedicato al trucco. La sua visione per il futuro dell’industria sostiene però la necessità di un dialogo aperto e di una regolamentazione che salvaguardi i lavoratori, senza ostacolare l’innovazione. Sottolinea l’importanza di un impegno collettivo dove sindacati, studi e professionisti del settore lavorino insieme per regolarsi in questo nuovo paesaggio tecnologico.

“Penso che tutti debbano essere coinvolti nel proteggere il futuro della nostra industria perché sta cambiando rapidamente, proprio davanti ai nostri occhi. Penso a tutti i lavoratori edili e agli appaltatori che resteranno disoccupati perché non realizzerò questa prossima fase dello studio, perché non c’è più bisogno di farlo”.

POTREBBE INTERESSARTI

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

L'IA non è in grado di prendere ordini da McDonald's

McDonald’s: l’IA non è ancora in grado di prendere gli ordini al drive-in

McDonald’s, la famosa catena di fast food, negli Stati Uniti ha deciso di disabilitare un sistema basato sull’intelligenza artificiale utilizzato nei...
Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Sam Altman potrebbe trasformare OpenAI in una società benefit foto: Joel Saget/AFP/Getty Images

OpenAI potrebbe diventare una società benefit (e perseguire il profitto)

OpenAI, per competete al meglio contro Anthropic e xAI, potrebbe cessare di essere una no-profit. E c’è già chi come passo successivo s’immagina...
NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

La famiglia di modelli Nemotron-4 340B servirà per l’addestramento dei degli LLM in tutti quei casi in cui i dati reali sono costosi, difficili da ottenere o...
Share This