OpenAI accelera la crescita e vola verso ricavi per 2 miliardi di dollari

da | 13 Feb 2024 | IA, Business

Fa un po’ sorridere leggere il Fincial Time definire OpenAI “la startup di intelligenza artificiale con sede a San Francisco”. Più che altro perché al concetto di startup siamo soliti associare imprese giovani e con poco capitale. Non certo aziende operanti da quasi un decennio, con alle spalle gli investimenti miliardari di Microsoft e fatturati di capogiro.

Lungi comunque da noi polemizzare con la prestigiosa testata d’informazione finanziaria, e quindi passiamo alla notizia di queste ore, che vuole la “start-up” di Sam Altman aver da poco raggiunto un importante traguardo finanziario: quello dei 2 miliardi di dollari di fatturato su base annuale. Questo risultato, figlio dell’epocale successo dal suo prodotto di punta, ChatGPT, posiziona OpenAI tra le aziende tecnologiche in più rapida espansione nella storia.

Nata nel 2015 come laboratorio di ricerca sull’intelligenza artificiale senza scopo di lucro, OpenAI ha subito una trasformazione significativa dopo aver istituito una divisione commerciale nel 2020, che ne ha rapidamente accelerato lo sviluppo. Il tasso di crescita annuale di OpenAI, misurato come il fatturato del mese precedente moltiplicato per 12, ha così raggiunto la pietra miliare dei 2 miliardi di dollari a dicembre 2023.

Il CEO di OpenAI, Sam Altman, ha espresso fiducia che l’azienda possa più che raddoppiare questo risultato entro il 2025. Questo ottimismo è alimentato dal crescente interesse delle aziende nell’adozione di strumenti di intelligenza artificiale generativa, come ChatGPT, per migliorare l’efficienza e l’innovazione nel posto di lavoro. E anche dal fatto che, sempre Secondo Altman, a novembre dell’anno scorso il 92% delle aziende della Fortune 500 utilizza prodotti OpenAI, mentre il chatbot ha toccato i 100 milioni di utenti settimanali.

La crescita eccezionale posiziona OpenAI allo stesso livello di giganti della Silicon Valley quali Google e Meta, gli unici ad aver registrato ricavi superiori a 1 miliardo di dollari entro dieci anni dalla loro fondazione. Tuttavia, nonostante l’impressionante aumento dei ricavi, OpenAI continua a registrare perdite a causa degli alti costi associati alla costruzione e al mantenimento dei suoi modelli di intelligenza artificiale.

Questi costi, secondo Altman, continueranno a superare la crescita dei ricavi per molti anni ancora, perché l’azienda svilupperà modelli sempre più sofisticati. “Le spese per addestrare le IA sono semplicemente enormi, ma è intenzionale”, ha dichiarato Altman sempre al Financial Times lo scorso novembre.

Non va poi dimenticato che diversi concorrenti, tra cui grandi rivali nel settore tecnologico come Google e Meta, oltre a start-up come Anthropic, Mistral e Cohere, stanno iniziando a commercializzare i loro prodotti di intelligenza artificiale. Google, ad esempio, settimana scorsa ha annunciato che Gemini sarà accessibile agli utenti tramite un abbonamento premium di 20 dollari al mese.

Il principale sponsor di OpenAI, Microsoft, ha già investito 13 miliardi di dollari nella “startup”, evidenziando una partnership strategica che sta plasmando l’industria dell’IA. Inoltre, i modelli di OpenAI sono una componente fondamentale di Copilot, un assistente IA per gli utenti aziendali di Microsoft 365.

Recentemente, i dipendenti di OpenAI hanno partecipato a una vendita di azioni che ha portato l’azienda a una valutazione di 86 miliardi di dollari, quasi triplicando il suo valore rispetto ad aprile dell’anno precedente. In un mondo in rapida evoluzione, dove l’IA sta diventando sempre più integrata nella vita quotidiana e nelle operazioni aziendali, OpenAI conferma il suo ruolo leader in un settore in rapida espansione.

POTREBBE INTERESSARTI

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

L'IA non è in grado di prendere ordini da McDonald's

McDonald’s: l’IA non è ancora in grado di prendere gli ordini al drive-in

McDonald’s, la famosa catena di fast food, negli Stati Uniti ha deciso di disabilitare un sistema basato sull’intelligenza artificiale utilizzato nei...
Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Sam Altman potrebbe trasformare OpenAI in una società benefit foto: Joel Saget/AFP/Getty Images

OpenAI potrebbe diventare una società benefit (e perseguire il profitto)

OpenAI, per competete al meglio contro Anthropic e xAI, potrebbe cessare di essere una no-profit. E c’è già chi come passo successivo s’immagina...
NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

La famiglia di modelli Nemotron-4 340B servirà per l’addestramento dei degli LLM in tutti quei casi in cui i dati reali sono costosi, difficili da ottenere o...
Share This