Un robot autonomo apre porte e cassetti grazie all’IA

da | 20 Feb 2024 | IA, Tech

Un robot su ruote, libero di esplorare il campus universitario, ha acquisito la capacità di aprire autonomamente diverse tipologie di porte e cassetti. Questo risultato rappresenta un passo avanti significativo nello sviluppo di macchine in grado di interagire in modo indipendente con oggetti fisici nel mondo reale. “L’obiettivo è creare robot in grado di funzionare autonomamente, senza la necessità di un continuo supporto umano per adattarsi a nuovi scenari”, spiega Deepak Pathak della Carnegie Mellon University (CMU) in Pennsylvania.

Il team di Pathak ha inizialmente addestrato il robot utilizzando l’apprendimento per imitazione, fornendogli esempi visivi di come aprire oggetti come porte, armadietti, cassetti e frigoriferi. Successivamente, il robot è stato “liberato” nel campus della CMU con l’obiettivo di aprire porte e armadi mai incontrati prima. Per superare questa sfida, il robot ha dovuto utilizzare l’intelligenza artificiale, che lo premiava per ogni successo ottenuto. In media, ha impiegato da 30 minuti a un’ora per imparare ad aprire correttamente ogni nuovo oggetto.

Haoyu Xiong, membro del team CMU che ha costruito il robot e ha curato la sua esplorazione del campus, ha identificato 12 oggetti per l’addestramento iniziale e 8 oggetti aggiuntivi per testare le capacità acquisite. Nonostante un iniziale tasso di successo medio del 50%, il robot ha progressivamente migliorato le sue prestazioni, riuscendo a raggiungere gli obiettivi prefissati nel 95% dei casi.

Oltre alla capacità di apprendimento autonomo, al robot è stato richiesto di essere in grado di gestire fisicamente anche porte pesanti. Il costo complessivo per la realizzazione di questo sistema robotico ammonta a 25.000 dollari, una cifra considerevolmente inferiore rispetto ad altri sistemi analoghi con capacità di apprendimento adattivo.

L’intelligenza artificiale con apprendimento adattivo rappresenta un’evoluzione importante nel campo dell’IA. Si basa sulla capacità di un sistema di apprendere e adattarsi autonomamente in base all’esperienza acquisita, senza la necessità di un intervento umano esplicito.

“Questa dimostrazione rappresenta un passo concreto verso lo sviluppo di sistemi di manipolazione robotica più generali”, afferma Yunzhu Li dell’Università Urbana-Champaign dell’Illinois. “Aprire ante e cassetti, un compito apparentemente semplice per gli esseri umani, è in realtà sorprendentemente difficile per i robot“, conclude Li.

POTREBBE INTERESSARTI

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

Share This