L’intelligenza artificiale fa importanti scoperte sul tumore alla prostata

da | 2 Mar 2024 | Tech, IA

Uno studio pubblicato su Cell Genomics rivela che il tumore alla prostata, si manifesta in due sottotipi distinti, noti anche come “evotipi”. E grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, è stato possibile fare luce su nuovi aspetti dell’evoluzione di questa patologia.

Proprio come l’evoluzione ha trasformato gli Homo Sapiens a partire dai nostri antenati, gli studiosi affermano che anche il tumore segue un percorso evolutivo. Analizzandone l’albero evolutivo, è possibile acquisire preziose informazioni sulla malattia e guidare la ricerca nello sviluppo di nuove terapie.

“La nostra ricerca dimostra che i tumori alla prostata si evolvono lungo molteplici percorsi, portando a due tipi di malattia distinti“, afferma il Dr. Dan Woodcock del Dipartimento Nuffield di Scienze Chirurgiche dell’Università di Oxford. “Questa comprensione è fondamentale perché ci permette di classificare i tumori in base a come si evolvono piuttosto che basandosi esclusivamente su mutazioni geniche individuali o modelli di espressione.”

Il progetto, sostenuto da Cancer Research UK e Prostate Cancer Research, ha visto la collaborazione di un team internazionale di ricercatori provenienti dall’Università di Oxford, dall’Università di Manchester, dall’Università dell’East Anglia e dall’Istituto di Ricerca sul Cancro di Londra, uniti nel consorzio The Pan Prostate Cancer Group. Mediante il sequenziamento completo del genoma di campioni di tumore alla prostata di 159 pazienti attraverso, i ricercatori hanno potuto esaminare in modo approfondito il patrimonio genetico dei soggetti.

L’utilizzo di reti neurali per effettuare confronti dei vari campioni di DNA ha permesso di identificare due gruppi oncologici distinti tra i pazienti. Questi gruppi sono stati successivamente confermati attraverso l’applicazione di altri due metodi matematici ai dati raccolti. La validità di queste scoperte è stata poi corroborata da ulteriori set di dati indipendenti provenienti dal Canada e dall’Australia.

I ricercatori sono stati quindi in grado di sintetizzare tutte queste informazioni, delineando un albero evolutivo che illustra lo sviluppo dei due sottotipi di tumore alla prostata, che si differenziano infine in due ‘evotipi’ distinti. “Questo studio è davvero importante perché, fino ad ora, pensavamo che il tumore alla prostata fosse un solo tipo di malattia. Ma è solo ora, con i progressi nell’intelligenza artificiale, che siamo stati in grado di mostrare che in realtà ne esistono due diversi sottotipi“, ha dichiarato il Professor Colin Cooper della Norwich Medical School dell’UEA. “Speriamo che in futuro i risultati non solo salveranno vite attraverso una migliore diagnosi e trattamenti personalizzati, ma che aiuteranno i ricercatori che lavorano su altre tipologie di tumore a comprenderle meglio.”

Queste scoperte potrebbero dunque trasformare il futuro della diagnosi e del trattamento del tumore alla prostata. In particolare, la collaborazione con Cancer Research UK (CRUK) mira a sviluppare un test genetico che, affiancato alle tradizionali tecniche di stadiazione e classificazione, possa offrire una prognosi più precisa per ogni paziente, consentendo così di personalizzare le scelte terapeutiche.

POTREBBE INTERESSARTI

L'UE la sfida sul rispetto del DMA

Apple sotto accusa: l’UE la sfida sul rispetto del Digital Markets Act

La Commissione Europea avvia procedimenti per violazione del Digital Markets Act. Apple rischia una multa a partire da 38 miliardi di dollari.

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Share This