Creator A.I. è l’ambizioso progetto di Meta per gli influencer

da | 17 Apr 2024 | IA

Ultimamente Meta ha implementato l’intelligenza artificiale in tutti gli ambiti della sua attività, dal potenziamento dei sistemi pubblicitari allo sviluppo di assistenti IA integrati in dispositivi come i suoi occhiali smart.

Mark Zuckerberg ha espresso la convinzione che l’intelligenza artificiale rappresenti un “motore di opportunità crescente” per individui, imprese e per l’economia globale. Ha inoltre prospettato un futuro in cui gli assistenti IA supporteranno le persone nell’esecuzione di compiti quotidiani e lavorativi.

Meta ha investito miliardi di dollari nella ristrutturazione dei propri sistemi per accelerare lo sviluppo tecnologico, così da competere con giganti del settore come Google, Microsoft e OpenAI. E per consolidare ulteriormente la sua posizione nei social media, l’azienda ha destinato notevoli risorse finanziarie per attrarre influencer su piattaforme come Instagram e Facebook. Secondo Zuckerberg, l’obiettivo è “creare la piattaforma ideale per milioni di creatori che vogliano guadagnarsi da vivere”.

In questo contesto, secondo quanto riportato dal New York Times, Instagram ha proposto agli influencer più seguiti un nuovo programma basato sull’intelligenza artificiale, denominato Creator A.I. Attualmente in fase di test, permetterebbe agli influencer di interagire con i propri follower tramite messaggi diretti e, potenzialmente, commenti sui post.

Si tratterebbe sostanzialmente di chatbot che imitano il tono degli influencer per rispondere ai fan. La maggior parte dei messaggi sarebbe inviata automaticamente e, almeno inizialmente, sarebbe chiarito che i messaggi sono generati dall’IA.

Secondo i responsabili del progetto, l’obiettivo è ridurre il carico di lavoro dei creator, facilitando una comunicazione più efficace con un vasto pubblico. Ma il programma ha suscitato perplessità tra alcuni influencer, preoccupati che l’automatizzazione possa distorcere il loro messaggio o non essere all’altezza delle vere interazioni umane che hanno definito il loro successo.

Nonostante queste riserve, va ricordato che ci sono già creator che si avvalgono di strumenti esterni per gestire le comunicazioni, come dimostra il programma di chatbot IA offerto da School of Bots. E che Facebook lo scorso settembre 2023 aveva annunciato 28 trasposizioni digitali di personaggi famosi, gestite dall’IA, IA con cui messaggiare su WhatsApp, Messenger e Instagram.

Meta ha mandato in questi giorni degli inviti per un evento che si terrà a maggio a New York, dove prevede di presentare alcuni dei suoi nuovi prodotti sperimentali basati sull’IA.

POTREBBE INTERESSARTI

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell'intelligenza artificiale, settore in cui è leader grazie ai suoi processori di fascia alta, Nvidia ha infranto un nuovo...
Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Sam Altman potrebbe trasformare OpenAI in una società benefit foto: Joel Saget/AFP/Getty Images

OpenAI potrebbe diventare una società benefit (e perseguire il profitto)

OpenAI, per competete al meglio contro Anthropic e xAI, potrebbe cessare di essere una no-profit. E c’è già chi come passo successivo s’immagina...
NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

La famiglia di modelli Nemotron-4 340B servirà per l’addestramento dei degli LLM in tutti quei casi in cui i dati reali sono costosi, difficili da ottenere o...
Ai giovani piace l'idea di affidarsi all'IA per gestire il proprio denaro

Giovani e IA: è una nuova era per la gestione finanziaria?

A Generazione Z e Millennials piace l’idea di affidarsi all’IA per gestire il proprio denaro. Scettici invece Generazione X e i Baby Boomers.

Meta sospende il lancio dei modelli di IA in Europa

Meta sospende il lancio dei modelli di IA in Europa

La scelta è dovuta alla richiesta dell’Irlanda. Delusa Meta, soddisfatte NYOB, DPC e ICO.

Dream Machine è in grado di generare 120 fotogrammi di video in 120 secondi

Dream Machine: il text-to-video di Luma Labs è già disponibile

Dream Machine è in grado di generare 120 fotogrammi di video in 120 secondi.

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

di Apple Intelligence vedrà la collaborazione tra Apple e OpenAI.
,

Apple Intelligence: come funzionerà l’accordo con OpenAI?

Superato l’annuncio della WWDC 2024, restano aperti molti interrogativi non solo sul presente ma anche sul futuro di Apple Intelligence. Ecco quali…

Share This