Arriva Claude 3, il rivale di ChatGPT “consapevole”

da | 10 Mar 2024 | IA

Con le macchine si fa a gara a chi ha più cavalli o a chi raggiunge la velocità massima. Con le intelligenze artificiali non è poi molto diverso. Certo, cambiano i parametri ma di questi tempi le big della Silicon Valley fanno a gara a chi ha i benchmark migliori.

Fatte queste premesse, la recente irruzione nel panorama dell’intelligenza artificiale da parte di Anthropic merita tutta la nostra attenzione. Il lancio del suo Claude 3 rappresenta infatti una svolta potenzialmente rivoluzionaria, posizionandosi come il diretto rivale del rinomato GPT-4.

Claude 3 non è un singolo modello ma una triade di modelli di intelligenza artificiale: Opus, Sonnet e Haiku. Ognuno di essi ha le sue peculiarità e le proprie aree di applicazione. Opus, il peso massimo, riservato agli abbonati a Claude Pro, offre prestazioni di alto livello in attività complesse quali coding, ricerca e sviluppo e analisi strategica.

Coloro che invece sono alla ricerca di un’opzione più accessibile possono virare su Sonnet, disponibile gratuitamente sul sito di Claude, che eccelle in compiti cognitivi e con una maggiore efficienza rispetto a Opus in termini di tempo. Haiku, invece, promette di essere il modello più agile e rapido; il lancio al pubblico è previsto a breve termine.

Una caratteristica dei modelli Claude 3 è la loro capacità multimodale, che consente loro di elaborare sia testo che immagini, superando così i limiti dei loro predecessori. La vera rivoluzione, tuttavia, si cela nelle prestazioni di Opus. Secondo Anthropic, questo modello supera GPT-4 nella quasi totalità dei benchmark chiave, dimostrando capacità superiori in ragionamento, codifica, conoscenza generale e problemi matematici.

Claud3 benchmark

Ma la cosa ancora più interessante è un’altra: sembra “umanamente” intelligente. È infatti stato sottoposto a un test definito “needle-in-a-haystack, ossia “ago nel pagliaio”. In esso all’IA viene fornito un testo molto lungo, al cui interno è presente una singola frase non ha nulla a che vedere col resto. Al modello viene chiesto di individuarla, il che come si capisce è buon modo di vedere quanto sia effettivamente intelligente l’IA.

Ebbene, Opus non solo ha superato il test col 99% di accuratezza ma, in una risposta, ha detto di credere che la frase fosse stata inserita apposta per testarlo. Si tratterebbe della prima volta che un’IA dimostra consapevolezza.

La comunità di appassionati di intelligenze artificiali ha accolto Claude 3 con entusiasmo, definendolo il modello di IA più “umano”, creativo e naturale mai sperimentato fino ad ora”. Nonostante questo, rimane la curiosità su come si posizionerà effettivamente contro GPT-4 nel lungo termine, una domanda a cui solo test approfonditi potranno fornire una risposta definitiva.

Claude 3 purtroppo non è ancora attivo in Italia, ma è comunque possibile registrarsi sul sito di Anthropic per ricevere una notifica quando sarà disponibile.

POTREBBE INTERESSARTI

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

L'IA non è in grado di prendere ordini da McDonald's

McDonald’s: l’IA non è ancora in grado di prendere gli ordini al drive-in

McDonald’s, la famosa catena di fast food, negli Stati Uniti ha deciso di disabilitare un sistema basato sull’intelligenza artificiale utilizzato nei...
Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Sam Altman potrebbe trasformare OpenAI in una società benefit foto: Joel Saget/AFP/Getty Images

OpenAI potrebbe diventare una società benefit (e perseguire il profitto)

OpenAI, per competete al meglio contro Anthropic e xAI, potrebbe cessare di essere una no-profit. E c’è già chi come passo successivo s’immagina...
Share This