Tesla sente la crisi dell’elettrico e taglia i prezzi negli USA

da | 22 Apr 2024 | Automotive

In un contesto di crescente incertezza nel mercato delle auto elettriche, Tesla, il colosso automobilistico guidato da Elon Musk, ha annunciato importanti tagli ai prezzi delle sue auto negli Stati Uniti, segnale di una strategia volta a rilanciare le vendite in un periodo di calo della domanda.

La scelta di ridurre i prezzi di $2.000 per Model Y, Model X e Model S arriva dopo che le consegne del primo trimestre hanno deluso le aspettative del mercato, segnando il primo calo in quasi quattro anni. La versione base del Model Y ora è proposta a $42.990, mentre le varianti a lunga percorrenza e prestazioni sono scese rispettivamente a $47.990 e $51.490. Anche il Model S e il Model X hanno visto riduzioni analoghe.

Il ribasso dei prezzi è parallelo al taglio del costo del software di guida autonoma Full Self-Driving (FSD), ora offerto a $8.000 rispetto ai $12.000 precedenti. Una strategia questa che conferma anche l’impegno di Tesla verso la tecnologia autonoma, nonostante le sfide normative e legali che continua a incontrare.

L’annullamento della Model 2, il veicolo economico da $25.000 che molti ritenevano potesse democratizzare l’accesso all’elettrico, solleva ulteriori interrogativi sulla direzione che Tesla intende perseguire. Questa decisione arriva anche in un momento in cui l’azienda ha annunciato il taglio di oltre il 10% del suo personale.

Inoltre, la recente cancellazione di una visita pianificata in India da parte di Musk, dove avrebbe dovuto incontrare il Primo Ministro Narendra Modi per discutere l’ingresso nel mercato del Sud Asia, aggiunge un’altra dimensione alle sfide che Tesla sta affrontando a livello globale. Senza dimenticare il ritiro dei Cybertruck per problemi all’acceleratore.

Queste mosse suggeriscono un periodo di riflessione strategica per Tesla, mentre cerca di navigare attraverso le turbolenze di un mercato EV sempre più competitivo. Che, lo ricordiamo, sta colpendo un po’ tutti, da Fisker a Polestar.

Con la presentazione dei risultati del primo trimestre prevista per martedì, gli occhi degli investitori e degli analisti saranno puntati su Tesla per capire meglio come l’azienda preveda di affrontare queste sfide e rilanciare la propria posizione di leader nel settore in rapida evoluzione delle auto elettriche.

POTREBBE INTERESSARTI

Un cruscotto di un'auto con CarPlay

Apple ripensa CarPlay per vincere le resistenze dei produttori d’auto

Apple sta lavorando sulla prossima generazione di CarPlay, un sistema progettato per unificare le interfacce su ogni schermo dell’auto.

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

Le assicurazioni monitorano segretamente la nostra guida?

L’industria assicurativa, sempre alla ricerca di nuove informazioni su come guidiamo, negli Stati Uniti ha trovato alleati preziosi nei produttori di automobili e...
Il pacchetto retributivo da 56 miliardi di dollari di Elon Musk è stato riapprovato. Foto: Apu Gomes/Getty Images

Gli azionisti di Tesla approvano il bonus da $56 miliardi di Elon Musk

Ieri gli azionisti di Tesla hanno riapprovato il pacchetto retributivo di Elon Musk, che lo renderà il dirigente più pagato della storia. Telenovela finita, dunque? In...
Elon Musk minaccia di lasciare Tesla

Elon Musk potrebbe lasciare Tesla senza il pacchetto retributivo da $56 miliardi

Il presidente del Consiglio di amministrazione, Robyn Denholm, avverte gli azionisti dell’importanza di mantenere l’impegno con Elon Musk, insistendo che...
BYD rivoluziona l'ibrido: 2.000 km di autonomia!

BYD rivoluziona l’ibrido: 2.000 km di autonomia!

La nuova tecnologia di BYD promette viaggi da Monaco a Madrid senza dover fare rifornimento. È la soluzione all’ansia da autonomia che affligge...
Lucid Motors licenzia 400 dipendenti

Ristrutturazione in Lucid Motors: licenziati 400 dipendenti

L’azienda riduce del 6% la sua forza lavoro in vista della presentazione entro fine anno del Gravity, il suo primo SUV elettrico.

Le macchine di Waymo avrebbero dato segnalazioni di "disobbedienza".

USA: le autorità indagano su comportamenti anomali di Waymo

Gli investigatori federali valutano la sicurezza delle macchine di Waymo dopo segnalazioni di “disobbedienza”.

Alex Kendall è il CEO di Wayve

Wayve, la startup di guida autonoma, riceve finanziamenti per $1 miliardo

La startup britannica Wayve riceve un massiccio sostegno finanziario guidato da SoftBank e Nvidia.

Tesla

Tesla, ancora tagli: eliminati i team Supercharger e nuovi veicoli

Secondo The Informer, Tesla si appresta a ridurre i costi con una nuova ondata di licenziamenti. Che però sarebbero sorprendenti, in quanto riguarderebbero settori...
Elon Musk ieri è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Perché la visita di Elon Musk in Cina è importante

Elon Musk è volato a Pechino domenica per una visita al premier Li Qiang. Che per Tesla potrebbe essere piuttosto importante.

Share This