Microsoft licenzierà 1.900 dipendenti di Activision Blizzard e Xbox

da | 26 Gen 2024 | Videogames

The Verge l’ha rivelato ieri per primo: Microsoft procederà al licenziamento di 1.900 impiegati di Activision Blizzard e Xbox. Questi tagli rappresentano quasi l’8% del personale della divisione Microsoft Gaming e sono solo gli ultimi cronologicamente a colpire il settore tecnologico.

La più interessata da questi provvedimenti sarà Activision Blizzard, tanto che il presidente di Blizzard, Mike Ybarra, e il Chief Design Officer, Allen Adham, sono in procinto di abbandonare l’azienda. A questo si somma la cancellazione di un nuovo videogioco di sopravvivenza precedentemente annunciato da Blizzard.

La notizia segue di poco il successo di Microsoft nel completare l’acquisizione da 69 miliardi di dollari di Activision Blizzard, dopo aver ottenuto l’approvazione dagli enti antitrust globali, rafforzando così notevolmente la sua posizione nel mercato dei videogiochi. Per tale ragione, questa notizia appare più sorprendente delle altre che ci siamo trovati a commentare ultimamente.

“Con il licenziamento di 1.900 dipendenti nel settore dei videogiochi, Microsoft evidenzia come, anche lavorando in un’azienda di primo piano in un settore molto redditizio, la sicurezza del posto di lavoro non è garantita senza una rappresentanza sindacale”, ha commentato Communications Workers of America (CWA). “Continueremo a supportare i lavoratori di Microsoft e dell’intero settore dei videogiochi che desiderano una rappresentanza sindacale”.

Anche altri giganti come Alphabet, Amazon, eBay, Riot Games, Google, Discord, Twitch e Unity hanno recentemente ridotto il loro personale di migliaia di dipendenti, mirando a tagliare i costi e incrementare la profittabilità. E oggi Salesforce ha annunciato altri 700 licenziamenti. Al momento in cui scriviamo, solo a gennaio più di 24mila impiegati sono stati licenziati in 89 aziende tecnologiche, secondo i dati raccolti dal sito Layoffs.fyi, che tiene traccia di licenziamenti e riduzioni di personale.

Challenger, Gray e Christmas, un’azienda di Chicago che offre servizi di consulenza e supporto alle persone che hanno perso il lavoro, all’inizio di questo mese ha pubblicato un rapporto secondo il quale il settore tecnologico ha perso 168.032 posti di lavoro nel 2023. Si tratta del più alto tasso di licenziamenti tra tutte le industrie.

Gli analisti e gli esperti del settore prevedono meno tagli quest’anno, ma anche che le aziende che stanno cercando di avanzare nel campo dell’intelligenza artificiale potrebbero essere più propense a ridurre il personale per bilanciare i miliardi di dollari investiti in questa nuova tecnologia.

POTREBBE INTERESSARTI

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Microsoft annuncia una Xbox Series X bianca senza disco

Arriverà anche una nuova Xbox Series X da 2TB in nero.

Keywords Studios è l'azienda leader in servizi di supporto per l'industria dei videogiochi

Keywords in trattative con EQT per un’acquisizione da £2 miliardi

L’azienda leader nei servizi di supporto per l’industria dei videogiochi attira l’interesse della svedese EQT. E le azioni vanno ai massimi...
Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

Microsoft aggiungerà il prossimo Call of Duty al Game Pass

L’annuncio ufficiale è atteso all’Xbox Games Showcase.

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

Microsoft chiuderà quattro studi di Bethesda

La divisione Xbox di Microsoft taglierà Arkane Austin, lo sviluppatore di Redfall e anche Tango Gameworks.

L'attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventerà un personaggio di Clash of Clans.

Erling Haaland diventa la prima persona reale in Clash of Clans

L’attaccante del Manchester City, Erling Haaland, diventa un personaggio di Clash of Clans. Ci gioca da oltre 10 anni.

Lars Wingefors, CEO di Embracer, ha annunciato oggi la divisione del colosso scandinavo dei videogame in tre diverse entità

Embracer si fa in tre e il mercato la premia

Dopo nove mesi lacrime e sangue, Embracer si divide in Asmodee Group, Coffee Stain & Friends e Middle-Earth Enterprises & Friends. E gli azionisti la...
Savvy Games aumenterà gli investimenti nel mobile dopo il successo di Monopoly Go.

Savvy Games accelera su mobile dopo il successo di Monopoly Go

Con 2 miliardi di dollari di ricavi, il gioco mobile guida l’espansione strategica della saudita Savvy Games nel settore videoludico.

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Il produttore di Grand Theft Auto, Take-Two, licenzierà il 5% del personale

Take-Two cancellerà anche alcuni progetti.

Nel 2023 i videogiocatori hanno speso la maggior parte del tempo con titoli vecchi almeno 6 anni

Nel 2023 i gamer hanno speso la maggior parte del tempo con videogiochi vecchi almeno 6 anni

Nel mercato dei videogiochi sembra esserci poco spazio per le novità.

NEO NPC mira a superare i limiti degli attuali NPC utilizzando l'IA generativa.

Ubisoft porta l’IA generativa nei videogiochi con NEO NPC

Ubisoft presenta alla GDC 2024 NEO NPC, una tecnologia rivoluzionaria basata sull’intelligenza artificiale. Ma roleplay non significa necessariamente...
Share This