Humane alla ricerca di un acquirente dopo il flop dell’AI Pin

da | 23 Mag 2024 | Tech, IA

Che l’intelligenza artificiale sarà qualcosa che ci porteremo addosso, ce lo sentiamo dire da tempo. Come ciò accadrà, non è però ancora chiaro.

Difficilmente accadrà coi Frame di Brilliant Labs, che vuole trasformare gli occhiali in un servizio ad abbonamento mensile. Probabilmente non accadrà col Rabbit R1, che pur non richiedendo un abbonamento, è stato accolto molto tiepidamente al lancio. Senz’altro non accadrà con l’AI Pin di Humane, uno dei dispositivi wearable sulla carta più interessanti.

Progettato per essere discreto ma potente, l’AI Pin  mirava a rivoluzionare l’interazione con l’intelligenza artificiale offrendo una serie di funzionalità per dialogare col mondo digitale senza bisogno di uno smartphone tradizionale.

Grazie a un sistema magnetico lo si tiene appuntato al petto come se fosse una spilla (da cui il nome) e funziona come un assistente personale alimentato dall’intelligenza artificiale. Il dispositivo è dotato di sensori ottici grandangolari per catturare foto e video, e di una serie di assistenti digitali che aiutano in varie attività quotidiane come la ricerca, l’interpretazione, la fotografia e la comunicazione. Privo di uno schermo, proietta le immagini sul palmo della mano.

L’obiettivo dichiarato di Humane era di ridurre la dipendenza dagli smartphone, permettendo agli utenti di essere più presenti e meno distratti dalla tecnologia. Tuttavia, le recensioni iniziali del prodotto sono state negative.

I problemi segnalati sono l’usabilità (l’interfaccia proiettata sul palmo della mano non è esattamente intuitiva), la lentezza del sistema (per qualsiasi query s’appoggia al cloud, senza elaborare nulla in locale), la modestissima durata delle batterie e l’evidente surriscaldamento.

Il noto creator di tecnologia, Marques Brownlee, lo ha stroncato senza mezzi termini, aggiungendo a quanto scritto qui sopra l’osservazione che l’AI Pin non fa poi molto di più di quello che si può già fare con lo smartphone. Solo che lo fa peggio.

Per molti questa recensione è stata la pietra tombale su un prodotto che, a ben guardare, doveva ancora essere lanciato. E la notizia di oggi è che Humane sarebbe già alla ricerca di un acquirente. A riportarlo è Bloomberg, citando fonti che come sempre desiderano restare anonime. Non certo il massimo per la società fondata nel 2017 dagli ex dirigenti di Apple Bethany Bongiorno e Imran Chaudhri, e che aveva raccolto circa 230 milioni di dollari da realtà quali Microsoft, Qualcomm Ventures, Marc Benioff e Sam Altman.

Secondo quanto riferito, l’azienda avrebbe fissato il proprio prezzo tra i 750 milioni e 1 miliardo di dollari, e il processo di vendita sarebbe ora nelle fasi iniziali. Si tratta di una valutazione che pare ottimistica, visto che secondo The Information l’anno scorso Humane era valutata 850 milioni di dollari. E che nel frattempo il lancio del suo prodotto di punta è stato fallimentare.

Va poi ricordato che il direttore tecnico Patrick Gates, che si era unito a Humane nel 2019 dopo 13 anni in Apple, ha lasciato l’azienda lo scorso gennaio insieme al 4% della forza lavoro. Non certo le premesse ideali per intavolare una trattativa a quel prezzo di partenza, insomma.

Il tempo ci dirà se Humane troverà qualche acquirente disposto a farsi avanti, e soprattutto a che costo. Senza dimenticare che l’arrivo dei dispositivi GenAI potrebbe assorbire l’intelligenza artificiale negli smartphone. Che non saranno esattamente wearable, ma tutti hanno in tasca.

POTREBBE INTERESSARTI

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

L'IA non è in grado di prendere ordini da McDonald's

McDonald’s: l’IA non è ancora in grado di prendere gli ordini al drive-in

McDonald’s, la famosa catena di fast food, negli Stati Uniti ha deciso di disabilitare un sistema basato sull’intelligenza artificiale utilizzato nei...
Share This