Hanno mandato dei droni dentro il reattore di Fukushima: ecco il (breve) video

da | 25 Mar 2024 | Tech

La centrale nucleare di Fukushima ha vissuto i momenti di crisi che ben conosciamo l’11 marzo 2011, quando un sisma di magnitudo 9.0 nell’Oceano Pacifico ha scatenato un devastante tsunami alto oltre 12 metri, che ha colpito con forza la regione.

Tra i reattori compromessi dal cataclisma, il numero 1 è stato il più pesantemente danneggiato. Si stima che nella centrale restino all’interno circa 880 tonnellate di detriti di combustibile nucleare fuso, con una concentrazione maggiore nel primo reattore. La tragedia ha costretto all’evacuazione di circa 160.000 residenti nelle zone limitrofe, consentendo rientri parziali solo a distanza di un anno. Il bilancio umano dello tsunami conta circa 20.000 vittime.

Recentemente, Tokyo Electric Power Company Holdings (TEPCO), l’ente responsabile della gestione del sito di Fukushima Daiichi, ha condiviso un filmato di tre minuti catturato da un drone delle dimensioni di una fetta di pane, supportato da un robot a forma di serpente che forniva l’illuminazione. Queste immagini, frutto di un’indagine durata due giorni, offrono uno sguardo senza precedenti sullo stato attuale della struttura, mettendo in particolare evidenza il supporto strutturale principale del contenitore di contenimento del reattore n. 1.

Dalle riprese effettuate è emerso chiaramente come alcuni componenti chiave del reattore, come il meccanismo di azionamento delle barre di controllo, si siano spostati a seguito del meltdown. NHK World riferisce che nelle immagini appaiono agglomerati simili a ghiaccioli, che potrebbero essere il risultato della fusione del combustibile nucleare con le apparecchiature della centrale.

Nonostante l’utilizzo di droni abbia offerto nuove prospettive di Fukushima, l’esplorazione è stata limitata a soltanto una minima parte dei danni, a causa dei numerosi ostacoli e della visibilità ridotta, impedendo ai dispositivi di raggiungere le zone più critiche del reattore. Per di più, la rilevazione dei livelli di radiazione non è stata possibile, data l’assenza di una strumentazione specifica sui droni, una scelta necessaria per mantenere la loro agilità.

Con l’analisi dei dati raccolti, TEPCO intende formulare strategie più accurate per affrontare la rimozione dei detriti radioattivi. A tal proposito va ricordato che dallo scorso agosto è iniziato il delicato processo di dispersione nell’Oceano Pacifico delle acque reflue trattate, un’operazione che nonostante le rassicurazioni degli organismi internazionali continua a suscitare accese polemiche, in particolare da parte della Cina.

Il processo di decontaminazione della centrale di Fukushima Daiichi si annuncia come un percorso lungo e intriso di complessità. Mentre TEPCO e il governo giapponese prospettano un arco temporale di 30-40 anni per il completamento dei lavori, molti ritengono questa stima eccessivamente ottimistica. Un promemoria, se mai ce ne fosse bisogno, del fatto che le conseguenze di un disastro nucleare vanno ben oltre l’immediato, lasciando un’eredità destinata a durare per diverse generazioni.

POTREBBE INTERESSARTI

ByteDance e Broadcom avviano una collaborazione strategica per l'IA
,

ByteDance e Broadcom: al via una collaborazione per l’IA

L’azienda americana produrrà un chip da 5nm per la casa madre di TikTok, che lo scorso anno avrebbe già investito 2 miliardi di dollari in chip Nvidia.

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

Netflix scommette sui negozi fisici con le "Netflix Houses"

Netflix scommette sui negozi fisici con le “Netflix Houses”

Dopo Amazon con Whole Foods, un nuovo ritorno al passato di un gigante tech.

Dell, il ritorno in ufficio fallisce

Dell: il ritorno in ufficio fallisce, il 50% dei dipendenti rimane remoto

Dell impone restrizioni sulle promozioni per chi sceglie di lavorare da casa. Ma molti lavoratori preferiscono rimanere in remoto per i benefici personali.

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Ecco PillBot, la pillola robotica che rivoluzionerà la gastroenterologia

Fondata nel 2019, Endiatx lavora per realizzare l’idea di robot miniaturizzati che navigano nel corpo umano per scopi diagnostici e terapeutici. Oggi vi parliamo...
Starlink Mini porta l'internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini porta l’internet satellitare dentro gli zaini

Starlink Mini pesa un chilo e mezzo di peso, è grande come un laptop, offre velocità superiori ai 100 Mbps e consuma meno dei terminali precedenti.

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA

L’antivirus Kaspersky sarà vietato negli USA per via dei legami col governo russo

L’antivirus Kaspersky sarà vietato a partire da giovedì negli USA da Biden per via dei legami troppo stretti col governo russo.

Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano
,

Tesla rivela che due robot Optimus già lavorano… autonomamente

I robot Optimus di Tesla starebbero già lavorando in fabbrica senza intervento umano. Saranno in vendita dal prossimo anno.

Share This