Dal testo alla musica: Adobe lancia Project Music GenAI Control

da | 29 Feb 2024 | IA

Il nuovo lavoro sperimentale di Adobe Research promette di rivoluzionare il processo di creazione e modifica dell’audio e della musica. Grazie a Project Music GenAI Control, uno strumento di generazione ed editing musicale basato sull’AI generativa ancora in fase preliminare, gli utenti possono generare musica utilizzando semplici prompt testuali e successivamente affinare l’audio per adattarlo perfettamente alle loro esigenze specifiche.

“Con Project Music GenAI Control, l’intelligenza artificiale generativa si trasforma nel tuo collaboratore creativo”, afferma Nicholas Bryan, Senior Research Scientist presso Adobe Research, nonché uno degli ideatori di questa tecnologia. “Questo strumento è pensato per aiutare chiunque a comporre la musica perfetta per i propri progetti, che si tratti di realizzatori di contenuti broadcast, podcast o di qualsiasi altro utente in cerca di un audio che colpisca nel segno per umore, tono e durata.”

La storia di Adobe nell’innovazione dell’AI è lunga oltre  un decennio e prende il nome di Firefly, la gamma di modelli di intelligenza artificiale generativa, divenuta rapidamente il modello più utilizzato al mondo per la generazione di immagini IA in ambito commerciale.

Project Music GenAI Control opera partendo da un prompt testuale in cui gli utenti possono inserire comandi come “rock energico”, “dance allegra” o “jazz malinconico” per creare musica. Successivamente alla generazione, è possibile effettuare modifiche dettagliate direttamente all’interno del processo di lavoro.

Grazie a un’interfaccia utente definita “intuitiva”, è possibile trasformare l’audio generato partendo da una melodia di riferimento, modificare tempo, struttura e schemi ripetitivi di un brano, decidere i momenti per intensificare o diminuire la potenza sonora, prolungare la durata di un clip, remixare parti specifiche o creare loop perfettamente ciclici.

Project Music GenAI Control si propone quindi una soluzione innovativa per chi necessiti di creare musica su misura per intro, finali e sottofondi, semplificando e ottimizzando l’intero flusso di lavoro. “Quello che rende entusiasmanti questi nuovi strumenti non è solo la loro capacità di generare audio ma il fatto che elevano il processo creativo al livello di Photoshop, offrendo ai creativi un controllo profondo e dettagliato per modellare, adattare e editare il proprio audio, paragonabile al controllo pixel per pixel nella musica,” spiega Bryan.

Lo sviluppo di Project Music GenAI Control avviene in collaborazione con esperti dell’Università della California a San Diego, tra cui Zachary Novack, Julian McAuley, Taylor Berg-Kirkpatrick, e con il contributo del team della School of Computer Science della Carnegie Mellon University, che include Shih-Lun Wu, Chris Donahue e Shinji Watanabe.

È da notare che Adobe si impegna a sviluppare le proprie tecnologie seguendo principi etici di AI, incentrati su responsabilità e trasparenza. Ogni contenuto prodotto con Firefly è automaticamente dotato di Credenziali del Contenuto, che lo accompagnano ovunque venga utilizzato, pubblicato o archiviato.

 

POTREBBE INTERESSARTI

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell'UE
,

Apple rinvierà il lancio di Apple Intelligence nell’UE

Il gigante tecnologico indica il Digital Markets Act come la causa di questa decisione.

TikTok prova a rivoluzionare l'ADV ma inciampa clamorosamente

TikTok prova a rivoluzionare l’ADV ma inciampa clamorosamente

I Symphony Digital Avatars, il nuovo strumento di TikTok per la creazione di contenuti generati dall’IA, finiscono nel mirino dopo che una falla ha consentito la...
Ecco come di comporta Claude 3.5 Sonnet rispetto agli altri modelli.

Più veloce e intelligente: ecco Claude 3.5 Sonnet

Claude 3.5 Sonnet è il modello più avanzato di Anthropic, e promette prestazioni superiori a GPT-4 e Gemini

Il produttore di chip TSMC vola in borsa

La valutazione di TSMC vola alle stelle trascinata di Nvidia

TSMC si sta avvicinando alla valutazione di mille miliardi di dollari a Wall Street trascinata da Nvdia e dall’esplosione dell’IA.

L'IA non è in grado di prendere ordini da McDonald's

McDonald’s: l’IA non è ancora in grado di prendere gli ordini al drive-in

McDonald’s, la famosa catena di fast food, negli Stati Uniti ha deciso di disabilitare un sistema basato sull’intelligenza artificiale utilizzato nei...
Jen-Hsun Huang durante una presentazione di Nvidia

Nvidia batte Microsoft ed è la società che vale di più al mondo

Spinta dal crescente interesse nel comparto dell’intelligenza artificiale, Nvidia ha infranto un nuovo record in borsa, superando anche Microsoft.

Il segretario della NATO Jens Stoltenberg

La NATO investe mille miliardi di euro in IA, robot e spazio

La NATO investe mille miliardi di euro in 4 aziende specializzate in tecnologia per lo sviluppo di IA, robotica e ingegneria spaziale.

I robots di Ex-Robots

In Cina stanno costruendo robot con espressioni facciali umane

L’ultima frontiera della tecnologia fonde la robotica con l’intelligenza artificiale. L’obiettivo è quello di usare l’IA per dare ai robot...
Sam Altman potrebbe trasformare OpenAI in una società benefit foto: Joel Saget/AFP/Getty Images

OpenAI potrebbe diventare una società benefit (e perseguire il profitto)

OpenAI, per competete al meglio contro Anthropic e xAI, potrebbe cessare di essere una no-profit. E c’è già chi come passo successivo s’immagina...
NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

NVIDIA lancia Nemotron-4 340B per la generazione di dati sintetici

La famiglia di modelli Nemotron-4 340B servirà per l’addestramento dei degli LLM in tutti quei casi in cui i dati reali sono costosi, difficili da ottenere o...
Share This